Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 19 DICEMBRE 2018
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

L’Associazione Luca Coscioni da Bruxelles lancia l’appello per i diritti umani e il diritto alla scienza

Il Co-Presidente dell'Associazione, Marco Gentili insieme a scienziati, ricercatori e politici si è fatto portavoce della libertà di ricerca scientifica ed ha rivolto alla politica italiana un video appello per il Diritto alla scienza in nome di Stephen Hawking.

13 APR - L’Associazione Luca Coscioni ha organizzato dall'11 al 13 aprile scorso, presso il Parlamento Europeo, la V riunione del Congresso Mondiale per la Libertà di Ricerca Scientifica. L’incontro è stato convocato con un appello per il Diritto alla scienza promosso da Marco Gentili, e sottoscritto, tra gli altri, anche dal Premio Nobel per la medicina Sir Richard J. Roberts.
 
Marco Gentili, 29 anni, affetto da Sclerosi Amiotrofica Laterale, da anni si batte per i diritti umani a partire da quelli dei malati, è stato anche consigliere comunale della sua Tarquinia.

“Nella vita ho scelto di produrre politica – spiega Marco Gentili - trovando molti aspetti in comune con chi ha scelto di produrre ricerca scientifica. Dal 2008 faccio parte dell'Associazione Luca Coscioni che della validità e della libertà del metodo scientifico è la principale promotrice in Italia, un paese in clamoroso ritardo quanto a valori democratici e liberali. Anche se utilizzano modalità e strumenti differenti, la Politica e la Scienza hanno il compito di finalizzare il loro rispettivo operato al benessere di tutti. Questo è il motivo per cui sono da sempre affascinato da entrambe e soprattutto entrambe mi incentivano a essere attivo e propositivo, nonostante le difficoltà e le sfide che la vita mi pone”.


Il Congresso ha visto la partecipazione del Commissario europeo per la salute Vytenis Andriukaitis e tra i 50 relatori relatori, Mikel Mancisidor, del Comitato delle Nazioni Unite sui diritti economici, sociali e culturali; Tracey Brown, Direttore di Sense About Science; Jessica Wyndham, dell'American Association for the Advancement for Science; Emma Bonino; Michele De Luca, che ha guidato un team che ha recentemente ingegnerizzato la pelle di un bambino farfalla; Guido Silvestri le cui ricerche son vicine a sconfiggere l'HIV/AIDS; Pete Coffey, il cui team a Londra ha recentemente fatto leggere due suoi malati con problemi di retina; Rebecca Gomberts, che per anni ha aiutato le donne irlandesi a ottenere interruzioni di gravidanza sicure; Giulio Cossu esperto mondiale di medicina rigenerativa; Roberto Defez, tra i massimi esperti italiani di organismi geneticamente modificati; Gilberto Corbellini, del Consiglio Nazionale delle Ricerche.
 
I partecipanti al congresso, si legge nel comunicato stampa, “auspicano che il 9° programma quadro dell'Unione europea (2021 – 2027), attualmente in preparazione, tenga conto prioritariamente del diritto alla scienza e sue implicazioni e applicazioni e lanciano un appello affinché tutti gli Stati Membri dell'ONU che ancora non l'hanno fatto, ratifichino il Patto Internazionale sui Diritti Economici Sociali e Culturali e il suo protocollo addizionale”. 
Per promuovere e massimizzare l'esito di queste attività a favore della libertà di ricerca scientifica, l’Associazione Luca Coscioni ha invitato tutti i partecipanti al congresso “a fare il possibile per accompagnare il processo di preparazione del Commento Generale” delle Nazioni Unite sul "diritto alla scienza, anche attraverso la mobilitazione e il coordinamento dei soggetti interessati e delle organizzazioni della società civile”. 
 

13 aprile 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy