Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 16 OTTOBRE 2018
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Occhi. Nelle sigarette una sostanza che riduce il contrasto visivo

Il cadmio, presente nel fumo di sigaretta, sembra essere associato a un riduzione della visione in casi di basso contrasto luminoso, come quando c’è la nebbia. Si tratta di una condizione che non può essere corretta con occhiali e lenti a conttato

20 SET - (Reuters Health) – Elevati livelli di cadmio nel sangue, una sostanza presente nel fumo di sigaretta, possono causare difficoltà nella visione in condizioni di basso contrasto, come nei casi di nebbia o fonte di luce abbagliante. A suggerirlo è uno studio pubblicato da JAMA Ophthalmology e condotto da un gruppo di ricercatori guidato da Adam Paulson, dell’Università del Wisconsin di Madison, negli USA.

Lo studio. 
I ricercatori hanno analizzato i dati di un ampio studio denominato Beaver Dam Offspring Study, progettato per esaminare il processo di invecchiamento e che ha arruolato volontari tra il 2005 e il 2008. La sensibilità al contrasto è stata esaminata nei volontari attraverso un esame della vista che si esegue riducendo il contrasto tra lettere e sfondo. All’inizio dello studio, tutti i partecipanti, 1.983, non avevano alcun problema. Sono stati qundi sottoposti a nuove visite dopo cinque e dieci anni. Dopo 10 anni, quasi un quarto dei volontari mostrava una riduzione della sensibilità al contrasto e questo problema risultava associaoi a livelli ematici elevati di cadmio, ma non di piombo.

 
“Questo particolare aspetto della visione è molto importante perché influisce sulla capacità di vedere la fine di un  cordolo o di infilare la chiave nella serratura in condizioni di scarsa luminosità”, spiega Paulson. “Ed è qualcosa che non si può correggere, a differenza dell’acuità visiva per la quale ci sono occhiali o lenti a contatto”

Fonte: JAMA Ophthalmology
 

Linda Carroll

 
(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science) 

20 settembre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy