Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 10 DICEMBRE 2018
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

V edizione settimana del benessere sessuale. Dal 1° al 6 ottobre consulenze gratuite, conferenze, seminari e sportelli nelle scuole

Aumentare l’attenzione verso l’educazione sessuale e affettiva in Italia. Questo l’obiettivo della settimana del benessere sessuale organizzata in tutta Italia dalla Federazione Italiana Sessuologia Scientifica con il patrocinio del ministero della Salute, Fnomceo, European Federation of Sexology (Efs) e World Association for Sexual Health (Was)

28 SET - Aumentare l’attenzione verso l’educazione sessuale e affettiva in Italia, diffondendo una conoscenza adeguata delle tematiche legate alla sessualità con il supporto delle ricerche in sessuologia scientifica per aiutare la persona a trovare il proprio equilibrio attraverso la conquista del benessere.
 
Questo l’obiettivo della Settimana del Benessere Sessuale giunta alla sua quinta edizione e organizzata dalla Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica (Fiss) dal 1° al 6 ottobre 2018 con il patrocinio del ministero della Salute e della Federazione Nazionale Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri.
 
“La Settimana del Benessere Sessuale – ha detto Roberta Rossi, Presidente della Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica (Fiss) – compie cinque anni. In questo periodo abbiamo osservato una crescente attenzione verso il tema, tanto da aver lavorato su alcuni aspetti della salute sessuale soprattutto nella fascia adolescenziale, ma non disdegnando la popolazione più adulta. L’educazione alla sessualità e alla affettività permanente rimane un nostro tema privilegiato, pensiamo che promuovere la salute sessuale attraverso la conoscenza e la consapevolezza, sia una necessità sempre più evidente in una società come la nostra che vede sempre più contrapposti esposizioni continue a temi sessuali e nulla o scarsa informazione scientifica sulla sessualità”.

 
Ma vediamo quali sono le attività previste.
 
Le consulenze gratuite. Durante la settimana, gli iscritti alla Federazione aderenti all’iniziativa apriranno gli studi per offrire consulenze gratuite nelle diverse regioni italiane. L’appuntamento darà modo, a coloro che non hanno mai sentito la spinta a rivolgersi a uno specialista, di cogliere l’occasione per condividere un pensiero, la preoccupazione di vivere un rapporto critico di coppia o affermare la consapevolezza del proprio corpo. Sul sito della Federazione (www.fissonline.it) e sulla pagina Facebook è possibile scegliere il professionista più vicino a casa fra gli oltre 200 che quest’anno hanno aderito per programmare una seduta gratuita durante la Settimana del Benessere Sessuale. L’approccio raccomandato dagli specialisti prevede un percorso integrato che affianca la terapia sessuologica alle cure mediche per curare le eventuali cause organiche.
 
Gli incontri pubblici. Importanti occasioni di divulgazione, tutti gli eventi organizzati dai soci della Fiss hanno lo scopo di sensibilizzare la popolazione verso il tema della salute sessuale, la cui promozione svolge un ruolo essenziale nel raggiungimento e mantenimento del benessere globale della persona. 
 
A confronto con gli studenti. La cultura e consapevolezza del benessere sessuale parte sin dalla prima adolescenza. La Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica attiverà durante la settimana degli sportelli d’ascolto nelle scuole che hanno accettato di ospitare i sessuologi della Fiss. L’attività di consulenza in questo caso sarà offerta sia sotto forma di colloquio personale sia di incontro con la classe.
 
Contraccezione e Ist. Anche per il 2018 la Federazione ha condotto un’indagine on line per sondare i cambiamenti nella società italiana in relazione alla sfera della sessualità. Tema dell’edizione è stata la conoscenza della contraccezione e delle infezioni sessualmente trasmissibili.
 
La centralità della salute sessuale per l’individuo e la collettività è stata ribadita dalle più importanti organizzazioni internazionali, fra cui l’Unesco, l’Unfpa, l’Oms a la Was.  In particolare l’Oms, negli “Standard per l’Educazione Sessuale in Europa” e la Guida alla realizzazione, tradotti e curati dalla Fiss nell’edizione Italiana, ha sottolineato il ruolo della promozione della salute sessuale, della prevenzione precoce dei problemi e disturbi sessuali e della promozione di stili di vita salutari.

28 settembre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy