Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 23 MAGGIO 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Influenza. L’Oms lancia un programma decennale e avverte: “Rischio pandemia sempre presente. Vaccino resta arma migliore”

L'influenza rimane una delle maggiori sfide per la salute pubblica. Ogni anno in tutto il mondo, circa 1 miliardo di casi, di cui 3-5 milioni gravi, con 290.000- 650.000 decessi per complicanze respiratorie correlate. "La minaccia dell'influenza pandemica è sempre presente" ha dichiarato il DG Oms Tedros. "Il rischio è reale e la domanda non è se avremo un'altra pandemia, ma quando. Il costo di un grave focolaio influenzale supererà di gran lunga il prezzo della prevenzione ". LA STRATEGIA OMS 2019-2030.

12 MAR - L'influenza rimane una delle maggiori sfide per la salute pubblica globale. Ogni anno in tutto il mondo, ci sono circa 1 miliardo di casi, di cui 3-5 milioni gravi, con 290.000- 650.000 decessi per complicanze respiratorie correlate all'influenza senza contare il rischio sempre presente di una pandemia.
 
"La minaccia dell'influenza pandemica è sempre presente", ha sottolineato in questi giorni il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus. "Il rischio in corso di un nuovo virus influenzale che trasmette dagli animali all'uomo e potenzialmente causa di una pandemia è reale. La domanda non è se avremo un'altra pandemia, ma quando. Dobbiamo essere vigili e preparati - il costo di un grave focolaio influenzale supererà di gran lunga il prezzo della prevenzione ".
 
Una grave pandemia può provocare milioni di morti a livello globale, con effetti sociali ed economici devastanti.
 
Le stime più recenti valutano l'onere economico di una pandemia da moderata a grave intorno ai 500 miliardi di dollari Usa, lo 0,6% del reddito globale.

 
Un incubo contro il quale l’Oms è impegnato con specifici programmi di prevenzione con una spesa stimata di 4,5 miliardi l’anno. Molti ma nulla in confronto ai costi di una possibile pandemia.

La vaccinazione resta l’arma migliore e l’Oms continua a consigliarla per tutte le persone a rischio includendo tra queste anche gli operatori sanitari.
 
A partire dalla prossima stagione influenzale, l’Oms ha adottato una nuova strategia decennale ampliando mezzi e obiettivi prevedendo che ogni Paese si doti di un proprio programma plasmato sulle specifiche esigenze locali e che sia ulteriormente ampliato l’accesso al vaccino e agli antivirali.

Questi, in sintesi, gli obiettivi strategici e le azioni previste:

1. Promuovere la ricerca e l'innovazione per soddisfare bisogni insoddisfatti di salute pubblica
A. promuovere la ricerca e l'innovazione per una diagnostica e vaccini innovativi e innovativi trattamenti contro l'influenza;
B. promuovere la ricerca operativa per la prevenzione dell'influenza, il controllo e la consegna del programma;
C. promuovere la ricerca per comprendere meglio le caratteristiche del virus e i fattori dell'ospite che guidano l'impatto dell'influenza.

2. Rafforzare la sorveglianza dell'influenza globale, il monitoraggio e l'utilizzo dei dati
A. migliorare, integrare ed espandere la sorveglianza virologica e delle malattie;
B. creare una solida base di prove per comprendere l'impatto e il peso dell'influenza;
C. sviluppare strategie efficaci di comunicazione dell'influenza in più settori e tra le parti interessate.

3. Espandere le politiche e i programmi di prevenzione e controllo dell'influenza stagionale per proteggere la vulnerabilità al virus
A. integrare gli interventi non farmaceutici nei programmi di prevenzione e controllo;
B. progettare e implementare politiche e programmi di immunizzazione basati su prove per ridurre trasmissione e gravità della malattia;
C. progettare e implementare politiche e programmi di trattamento basati sull'evidenza per ridurre morbilità e mortalità.

4. Rafforzare la preparazione e la risposta alla pandemia dell'influenza per rendere il mondo più sicuro
A. rafforzare la pianificazione nazionale, regionale e globale per renderla tempestiva ed efficace prontezza della pandemia.

12 marzo 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy