Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 22 AGOSTO 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Settimana europea vaccinazioni/1. Oms Europa e Ecdc: “Grandi progressi ma ancora molto lavoro da fare”

In molti paesi della regione europea, la copertura vaccinale e il numero di malattie prevenibili con i vaccini continuano ad aumentare costantemente. Questo è un risultato straordinario e un investimento conveniente per il futuro. Ma non possiamo ignorare i bambini e gli adulti che non sono ancora protetti. Le malattie contagiose non rispettano i confini nazionali e gli sforzi per controllarli non possono fermarsi neanche lì

25 APR - I vaccini hanno trasformato le nostre società. Hanno aumentato le possibilità che ogni neonato raggiunga l'età adulta e che ogni adulto vaccinato mantenga una buona salute e benessere, contribuendo così enormemente alla produttività in ogni paese.
 
In molti paesi della regione europea, la copertura vaccinale e il numero di malattie prevenibili con i vaccini continuano ad aumentare costantemente. Questo è un risultato straordinario e un investimento conveniente per il futuro. 
 
La Settimana europea dell'immunizzazione 2019 celebra questo progresso in corso e i numerosi "eroi vaccinali" - dagli scienziati agli operatori sanitari, dai responsabili politici ai genitori e tutti gli altri - che lo rendono possibile.  
 
Allo stesso tempo, non possiamo ignorare i bambini e gli adulti che non sono ancora protetti. Le malattie contagiose non rispettano i confini nazionali e gli sforzi per controllarli non possono fermarsi neanche lì.
 
Il virus del morbillo ha continuato a diffondersi nella regione europea dell'OMS nel 2018, compresi i paesi dell'Unione europea, provocando oltre 80.000 infezioni e oltre 70 decessi. Purtroppo i dati relativi ai primi mesi del 2019 confermano questa situazione. 

 
Risoluzione congiunta e azione individuale in tutta Europa
I progressi verso la copertura sanitaria universale e, infine, il terzo target degli Obiettivi di sviluppo sostenibile “Garantire una vita sana e promuovere il benessere per tutti in tutte le età”, sono priorità in Europa. Eliminare il morbillo e la rosolia e proteggere i bambini e gli adulti da altre malattie prevenibili con il vaccino è una parte intrinseca del raggiungimento di questi obiettivi. Ciò richiede un'azione collettiva e la responsabilità per garantire un'alta copertura di vaccinazione per tutti.
 
Insieme ai nostri Stati membri, l'OMS e l'Unione Europea hanno adottato misure coraggiose per affrontare i divari di vaccinazione che offrono una porta aperta a qualsiasi malattia prevenibile da vaccino. Le attività avviate dal piano d'azione europeo sui vaccini dell'OMS, dalla raccomandazione del Consiglio sulla cooperazione rafforzata contro le malattie prevenibili con vaccino e dall'azione comune dell'Unione europea in materia di vaccinazione hanno conseguenze di ampia portata per i sistemi sanitari e le comunità. La nostra comune volontà di aumentare la copertura vaccinale deve essere avvertita in ogni comunità e struttura sanitaria in tutta la Regione.  
 
Allo stesso tempo, sono necessari più lavoro e più “eroi dei vaccini” per diffondere il messaggio che i vaccini funzionano. La Settimana europea di immunizzazione è un'opportunità importante per aumentare la consapevolezza sui vaccini tra i responsabili delle decisioni sia nelle famiglie che nei governi, e quindi contribuire a sostenere un accesso e una domanda elevati per i servizi di vaccinazione.
 
Essendo informati e condividendo i fatti sull'immunizzazione, ogni persona può svolgere un ruolo chiave nel garantire protezione a tutti e diventare un eroe vaccino.
 
Dott. Zsuzsanna Jakab
Direttore regionale, Ufficio regionale dell'OMS per l'Europa 
 
Dott. Andrea Ammon
Direttore del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie 
 
Fonte: Ecdc

25 aprile 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy