Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 23 SETTEMBRE 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Vacanze vicine? Salite ogni giorno sulla bilancia per tenervi in forma

Pesarsi ogni giorno, durante il periodo delle vacanze, evita di farci aumentare di peso. In uno studio pubblicato da Obesity, i partecipanti che si pesavano ogni giorno hanno mantenuto o addirittura diminuito il proprio peso, mentre coloro che non lo facevano sono aumentati mediamente di 2,7 kg.

10 GIU - (Reuters Health) – Pesarsi tutti i giorni durante le vacanze aiuta a non ingrassare. La ricercatrice in ambito nutrizionale Jamie Cooper, della University of Georgia, ha deciso di capire se il semplice atto di pesarsi ogni giorno possa impedire l’aumento di peso durante le vacanze invernali, da metà novembre a inizio gennaio. È stato dimostrato che questo periodo contribuisce in maniera sproporzionata all’aumento di peso annuale, non risparmiando nemmeno chi si allena regolarmente.

I risultati pubblicati online il 23 maggio sulla rivista Obesity mostrano che i partecipanti che si sono pesati ogni giorno e hanno ricevuto un feedback grafico delle oscillazioni del loro peso hanno mantenuto o perso chili, mentre chi non lo ha fatto ha acquistato una media di 2,7 kg.
Nel gruppo che si è pesato ogni giorno, i partecipanti in sovrappeso e obesi sono dimagriti. “In qualche modo siamo rimasti sorpresi perché le nostre istruzioni erano state di mantenere il peso, non di perderlo”, sottolinea Cooper.

Tuttavia, le persone che hanno cominciato con un peso nel range normale per la loro altezza sono rimaste in tale range.


“È possibile che gli adulti sovrappeso e obesi fossero meno consapevoli del loro reale peso all’inizio dello studio e vedere il peso sulla bilancia può averli incoraggiati a fare scelte più salutari o a tenere comportamenti che hanno determinato la vera perdita di peso”, spiega Cooper.

Lo studio
Per lo studio, 111 adulti dai 18 ai 65 anni sono stati invitati a mantenere il loro peso durante la stagione vacanziera 2017-2018. La metà sono stati assegnati a caso al gruppo del controllo giornaliero del peso. Dopo 14 settimane, i ricercatori hanno eseguito un follow up per vedere chi fosse riuscito nell’intento.

“Avere obiettivi o parametri definiti e un feedback orientato al raggiungimento degli obiettivi spesso è motivante per coloro che sono impegnati nella gestione del peso”, osserva Nanette Steinle, endocrinologa ed esperta di nutrizione presso la University of Maryland School of Medicine di Baltimora, non coinvolta nello studio.

Fonte: Obesity 2019
 
Tamara Mathias
 
(Versione Italiana Quotidiano Sanità/Nutri &Previeni)
 

10 giugno 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy