Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 23 AGOSTO 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Errori di trasfusione. Nuove indicazioni operative per la segnalazione e la gestione della reazione da incompatibilità ABO

Tra settembre 2005 e dicembre 2012, il ministero delle Salute ha raccolto 72 reazioni trasfusionali da incompatibilità ABO, pari al 3.75% degli eventi sentinella totali. Le nuove linee operative mirano a favorire la sinergia tra i due sistemi di segnalazione esistenti nel nostro paese - il Sistra e il Simes – allo scopo di migliorare la gestione dei casi, l’elaborazione delle informazioni e, dunque, i livelli di sicurezza. IL DOCUMENTO

02 AGO - Dai sistemi di vigilanza attivi in diversi paesi emerge che le reazioni avverse dovute ad errori trasfusionali rappresentano una parte rilevante di tutti gli eventi avversi e, tra questi, una quota rilevante sono reazioni trasfusionali da incompatibilità ABO. La reazione da incompatibilità ABO può determinare un ampio spettro di esiti clinici che variano dalla asintomaticità alla sintomatologia lieve, al pericolo di vita immediato, fino al decesso.
 
Secondo l’ultimo report disponibile del Ministero della Salute, riferito al periodo Settembre 2005-Dicembre 2012, ha raccolto 72 reazioni trasfusionali da incompatibilità ABO, pari al 3.75% degli eventi sentinella totali.
 
In Italia è istituito il sistema di emovigilanza, che è l’insieme delle procedure volte alla rilevazione e al monitoraggio delle reazioni indesiderate gravi o inaspettate nei donatori e nei riceventi e degli incidenti gravi inerenti al processo trasfusionale, nonché alla sorveglianza delle malattie infettive trasmissibili con la trasfusione e alla sorveglianza dei materiali e delle apparecchiature utilizzati nel processo trasfusionale. In particolare, nel nostro Paese vi sono due diversi sistemi di segnalazione per la segnalazione di eventi da incompatibilità AB0: il Sistema Informativo dei Servizi Trasfusionali (SISTRA) e il Sistema Informativo per il Monitoraggio degli Errori in Sanità (SIMES).


Per far fronte alle diversità insite nei due sistemi, sia in alcune terminologie adottate, che nei percorsi e nelle modalità di segnalazione degli accadimenti relativi alla sicurezza della trasfusione, la Commissione Salute delle Regioni, attraverso l’Sub Area Rischio Clinico e dalla Sub Area Servizi Trasfusionali dell’Area Assistenza ospedaliera della Commissione Salute, ha elaborato nuove “Indicazioni operative per la segnalazione e la gestione della reazione trasfusionale conseguente ad incompatibilità ABO” per rendere più omogenee le fasi di segnalazione e gestione dell’evento sentinella “Reazione trasfusionale conseguente ad incompatibilità ABO” con l’obiettivo di sviluppare le necessarie integrazioni tra i due sistemi di sorveglianza e i relativi flussi informativi SIMES e SISTRA ed avere informazioni comuni ai vari livelli, nazionale, regionale e aziendale.

02 agosto 2019
© Riproduzione riservata


Allegati:

spacer IL DOCUMENTO

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy