Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 18 OTTOBRE 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Tumore colorettale. Medtronic lancia campagna social di sensibilizzazione

Il tumore del colon retto rappresenta la seconda causa di morte oncologica in Italia. Conoscenza e prevenzione e diagnosi precoce rappresentano gli strumenti più efficaci per contrastare questa patologia. Medtronic lancia una campagna social di sensibilizzazione alla prevenzione: i canali Facebook e Twitter dell’azienda, per sei mesi, veicoleranno messaggi di pazienti e clinici.

08 OTT - Medtronic dà il via, in occasione della 121ª edizione del Congresso Sic (Società Italiana di Chirurgia) a Bologna, alla campagna social di sensibilizzazione per la prevenzione del tumore colorettale. Per sei mesi i canali Facebook e Twitter di Medtronic veicoleranno messaggi e informazioni sulla patologia e sull’importanza della diagnosi precoce.
 
L’iniziativa è rivolta alla popolazione ed è finalizzata alla prevenzione, alla conoscenza della patologia, dei fattori di rischio, delle opzioni terapeutiche e dell’importanza della diagnosi precoce. Protagonisti dei post saranno i pazienti con le loro storie e i clinici con i consigli e le informazioni più importanti sui sintomi, gli stili di vita da seguire, gli screening, la prevenzione e le opzioni terapeutiche. Sarà disponibile anche una landing page con tutte le informazioni necessarie sulla neoplasia, con la testimonianza di pazienti e i suggerimenti dei clinici sul tumore colorettale, sull’importanza della prevenzione e sulle opzioni terapeutiche. Una sezione della landing page, in particolare, sarà dedicata alla chirurgia mininvasiva per le patologie colorettali con tutte le informazioni necessarie ai pazienti che si sottoporranno o desiderano approfondire questa opzione terapeutica.

 
La patologia
Oggi il tumore al colon-retto è il secondo più frequente dopo quello alla mammella e rappresenta la seconda causa di morte oncologica in Italia.
Nel 2019, nel nostro Paese, sono stati registrati 49mila casi di questa neoplasia. La prevenzione e la diagnosi precoce assumono in questo contesto un ruolo fondamentale per la cura. Il 60% dei decessi potrebbe infatti essere evitato se tutte le persone di età superiore ai 50 anni si sottoponessero regolarmente a screening di controllo.
 
“La prevenzione primaria riduce oggi il rischio di ammalarsi. Oggi, infatti, tende a diminuire la mortalità grazie ai programmi di prevenzione e al miglioramento delle terapie. – spiega Stefano Olmi, Responsabile delle Unità Operative di Chirurgia Generale e Oncologica, del Centro di Chirurgia Laparoscopica avanzata e del Centro di Chirurgia dell’obesità del Policlinico San Marco di Zingonia (BG) – Campagne di sensibilizzazione come questa sono molto importanti per informare la popolazione e far capire la necessità di effettuare lo screening. Oggi inoltre, grazie alle molteplici opzioni terapeutiche (chemioterapia, radioterapia, chirurgia) e ai percorsi multidisciplinari, i pazienti hanno una maggiore e migliore possibilità di cura. Con la chirurgia mininvasiva colorettale, ad esempio, il paziente può oggi diminuire da 8 a 4 giorni la degenza, senza incremento delle complicanze post-operatorie, con un duplice beneficio anche per il Sistema Sanitario, grazie alla diminuzione significativa dei costi diretti”.

Il lancio di questa campagna è un’ulteriore testimonianza della volontà di Medtronic di supportare i migliori patient pathway legati allo sviluppo di percorsi di eccellenza multidisciplinare e finalizzati a migliorare la qualità della vita delle persone, con l’intento di favorire lo sviluppo della chirurgia mininvasiva con elevato standard tecnologico, che è ancora oggi sotto utilizzata in Italia con il 27% di adozione rispetto al 30% del contesto europeo.

08 ottobre 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy