Quotidiano on line
di informazione sanitaria
25 OTTOBRE 2020
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Coronavirus. La Lombardia si affida a Bertolaso per la realizzazione ospedale speciale nella Fiera di Milano


L'ex capo della Protezione civile è stato incaricato dal presidente della Lombardia in qualità di consulente personale per la realizzazione del progetto riguardante la costruzione di un ospedale dedicato ai pazienti Covid presso le strutture messe a disposizione della Fondazione Fiera di Milano al Portello. Fontana ha ringraziato Bertolaso per aver accettato l’incarico per il quale riceverà un compenso simbolico pari ad un euro

15 MAR - "Non ci fermiamo! Vogliamo superare ogni difficoltà per riuscire a realizzare un nuovo #ospedale nei padiglioni della Fiera di Milano per i pazienti #Coronavirus.
Non intendo lasciare nulla di intentato, per questo ho chiesto al dottor Guido Bertolaso di mettere a disposizione la sua esperienza, anche internazionale, per centrare questo importantissimo obiettivo.
L'opera potrà supportare la sanità lombarda già in #emergenza e, se fosse necessario - spero di no - saremo pronti e disponibili per tutto il Paese", così su facebook il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana.
 

 
 
L'ufficializzazione dell'incarico all'ex Capo della Protezione civile viene nella serata di ieri con un comunicato della Regione: "Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha chiesto al dottor Guido Bertolaso di affiancarlo come consulente personale per la realizzazione del progetto riguardante la costruzione di un ospedale dedicato ai pazienti Covid presso le strutture messe a disposizione della Fondazione Fiera di Milano al Portello. Fontana ha ringraziato Bertolaso per aver accettato l’incarico per il quale riceverà un compenso simbolico pari ad un euro".

 
"Come potevo non aderire alla richieste del presidente della Lombardia di dare una mano nella epocale battaglia contro il covid-19 se la mia storia, tutta la mia vita è stata dedicata ad aiutare chi è in difficoltà e a servire il mio Paese?", ha detto Bertolaso a commento dell'incarico ricevuto.
 
"Peraltro se ho aperto l'ospedale Spallanzani vent'anni fa e ho lavorato in Sierra Leone durante la micidiale epidemia di ebola forse qualcosa di utile con il mio team spero di riuscire a farlo. Il mio pensiero va ai medici - quelli veri - agli infermieri ed ai tecnici sanitari e ai farmacisti che da settimane danno l'anima rischiando ogni istante per combattere e vincere questa battaglia", ha detto ancora Bertolaso che, lo ricordiamo, è medico anche lui.
 
Guido Bertolaso, che compirà 70 anni il prossimo 20 marzo, è stato a capo della Protezione cile due volte, la prima nel biennio 96/97 con il Governo Prodi e la seconda dal 2001 al 2010 quando opererà sotto i due Governi Berlusconi e il secondo Governo Prodi succedutisi in quel periodo. Bertolaso è stato poi coinvolto in numerose emergenze del nostro Paese dal Terremoto de L'Aquila alla crisi dei rifiuti in Campania.

15 marzo 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy