Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 27 MAGGIO 2022
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Coronavirus. Oms: “Aumentare test su casi sospetti e contatti sintomatici. No a screening di massa”. In Italia Cts esorta ad aumentare i tamponi ai sanitari


"Aumentare il più possibile l’identificazione e la diagnosi su casi sospetti e contatti sintomatici di casi confermati, secondo la definizione Oms, aggiornata costantemente sul sito web e nelle quotidiane conferenze. Non viene suggerita, al momento, la raccomandazione ad effettuare screening di massa". Queste le indicazioni ribadite nella riunione odierna del Comitato Tecnico-Scientifico da Ranieri Guerra (Oms). E per gli operatori sanitari si raccomanda "l’esecuzione dei tamponi per contenere quanto più possibile la diffusione del virus".

17 MAR - "La raccomandazione Oms per quanto riguarda le persone che vanno sottoposte a test non cambia. L’esortazione del Direttore Generale Tedros Adhanom Ghebreyesus è di aumentare il più possibile l’identificazione e la diagnosi su casi sospetti e contatti sintomatici di casi confermati, secondo la definizione Oms, aggiornata costantemente sul sito web e nelle quotidiane conferenze. Non viene suggerita, al momento, la raccomandazione ad effettuare screening di massa".
 
Queste indicazioni dell'Oms sono state ribadite nella riunione odierna del Comitato Tecnico - Scientifico da Ranieri Guerra, nella sua veste di rappresentate dell’Oms, e corrispondono a quanto esplicitato in più occasioni nelle sedute del Cts.

Per quanto riguarda, in maniera specifica, gli operatori sanitari esposti al rischio contagio, il Cts raccomanda "l’esecuzione dei tamponi per contenere quanto più possibile la diffusione del virus".

17 marzo 2020
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy