Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 09 LUGLIO 2020
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

BioUpper. Scelte10 startup per disegnare la sanità di domani


Si è tenuto oggi, in versione digitale, il Selection Day della quarta edizione di BioUpper, la prima piattaforma italiana nel campo delle Scienze della Vita che sostiene i migliori progetti imprenditoriali, attraverso percorsi di empowerment, accelerazione e accompagnamento al mercato. L’iniziativa è ideata e promossa da Fondazione Cariplo e Novartis, e realizzata da Cariplo Factory. Da due anni è coinvolta anche IBM per puntare al massimo sulla digital health.

04 MAG - Si è tenuto oggi, in versione digitale, il Selection Day della quarta edizione di BioUpper, la prima piattaforma italiana nel campo delle Scienze della Vita che sostiene i migliori progetti imprenditoriali, attraverso percorsi di empowerment, accelerazione e accompagnamento al mercato.
 
Ideata e promossa da Fondazione Cariplo e Novartis, e realizzata da Cariplo Factory, da due anni BioUpper coinvolge anche IBM per puntare al massimo sulla digital health, una branca fondamentale del settore sanitario.
 
“Hi-tech, intelligenza artificiale e big data rappresentano l’opportunità per una risposta sanitaria immediata, puntuale ed efficace, tanto nell’emergenza quanto nella gestione della salute di domani in un’ottica di value based healthcare, ovvero migliore cura per i pazienti e migliore salute per la popolazione ad un costo sostenibile. Siamo fieri di aver individuato tra le candidate, anche quest’anno, delle progettualità di sicura utilità per il Sistema Sanitario Nazionale”, osserva Pasquale Frega, Country President e Amministratore Delegato di Novartis Farma.

 
Una giuria composta da esperti del tech, della farmaceutica e della sanità, si è riunita su una piattaforma digitale per selezionare le startup innovative che accederanno al percorso di accompagnamento imprenditoriale offerto da Novartis, Cariplo Factory e IBM, oltre che della consulenza strategica di Comin & Partners per la comunicazione dei progetti.
 
La giuria ha selezionato 10 progetti per la fase di preparazione al “go-to-market”: Aptus.AI, Dianax, Hero, Intra, Medere, Nuvap, Pain Chronicles, Sensedat, U-care e Ugo Pnp.
 
Alcune delle startup selezionate propongono soluzioni che sono già state messe a disposizione delle autorità sanitarie per affrontare l’attuale emergenza e che saranno ulteriormente sviluppate durante il programma di BioUpper. Le 10 startup accederanno a un percorso di accelerazione e ciascuna potrà usufruire di crediti erogati da IBM – fino a un massimo di 120mila euro in 12 mesi – spendibili per l’utilizzo dei servizi tecnologici inclusi nel catalogo IBM Cloud.
 
Gli innovatori più meritevoli avranno così a disposizione le migliori competenze e gli strumenti tecnologici più innovativi basati sulla piattaforma IBM Cloud (compresi AI, Blockchain, Security, Analytics, Devops) e accederanno a un percorso di empowerment imprenditoriale, lavorando a stretto contatto con esperti di Novartis, IBM, Cariplo Factory e Comin & Partners.
 
“Le startup selezionate dal programma BioUpper hanno al centro il talento e l’intuizione di giovani ricercatori e imprenditori che già oggi possono offrire soluzioni di grande impatto positivo nel campo della digital health. Contribuire alla crescita e all’accelerazione di questo potenziale è, oggi più che mai, un’azione che genera valore per tutta la società”, dice Giovanni Fosti, Presidente Fondazione Cariplo.
 
“L’emergenza da Covid-19 ci ha fatto ben comprendere quanto sia importante l’innovazione tecnologica: senza gli strumenti che oggi abbiamo a disposizione, molti dei servizi fondamentali per il Paese si sarebbero dovuti fermare. Ma possiamo certamente fare di più, specie per i servizi sanitari e la cura delle persone, e in questo le startup possono dare un formidabile contributo grazie alle loro idee e alla loro creatività”, conclude Enrico Cereda, Presidente e Amministratore Delegato di IBM Italia.
 
BioUpper ha ricevuto il patrocinio della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI) e della Fondazione ENPAM (Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza Medici) e recentemente ha portato la sua esperienza anche in Europa nell’ambito dell’hackathon EUvsVirus, iniziativa della Commissione Europea che ha coinvolto oltre 26.000 innovatori da tutta Europa.

04 maggio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy