Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 17 APRILE 2021
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Vaccino Pfizer-BioNTech: ancora ritardi per l’Italia. Oggi riunione con le Regioni


Un “ulteriore incredibile ritardo”, il commento di Arcuri alla notizia che ieri sono state consegnate solo 48mila dosi di vaccino. Tra le ipotesi sul tavolo per l’incontro con le Regioni quella di una sorta di `meccanismo di solidarietà´ in base al quale chi ha più dosi nei magazzini le cederebbe alle regioni che ne hanno meno e devono fare i richiami.

19 GEN - Ancora un cambio di programma deciso unilateralmente da Pfizer nella consegna dei vaccini destinati all'Italia: secondo quanto si è appreso ieri da fonti del Commissario Domenico Arcuri e riportato dall’Ansa, la casa farmaceutica statunitense ha consegnato, sempre ieri, circa 48mila dosi delle 397mila previste, dopo il taglio di 165mila deciso venerdì.
 
Oggi ne arriveranno solo 53.820 e solo mercoledì le restanti 294.840. La comunicazione è stata data dalla Pfizer alle 17 di ieri agli uffici del Commissario spiegando che il ritardo è dovuto al nuovo piano di distribuzione per le prossime settima.
 
Un “ulteriore incredibile ritardo”, il commento di Arcuri che ha deplorato la decisione di Pfizer di ritardare la consegna delle dosi di vaccino all'Italia previste per questa settimana.
 
Per far fronte alla nuova situazione oggi è prevista una riunione con le regioni, che hanno già scritto al commissario chiedendo un intervento, e una delle ipotesi sul tavolo è quella di mettere a punto una sorta di `meccanismo di solidarietà´ in base al quale chi ha più dosi nei magazzini le cederebbe alle regioni che ne hanno meno e devono fare i richiami.

19 gennaio 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy