Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 01 MARZO 2021
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Farmaci. Nel 2020 dall’Ema via libera a 97 medicinali. Di questi, 39 avevano una nuova sostanza attiva


L'Agenzia europea per il farmaco ha inoltre raccomandato un vaccino e un trattamento contro il Covid-19, ed ha adottato un parere positivo per un medicinale da utilizzare in paesi al di fuori dell'UE. Di particolare rilievo le approvazioni di Blenrep, Rozlytrek e Tecartus per diverse forme di cancro; quelle di Libmeldy e Zolgensma in ambito neurologico; Givlaari per l'area endocrinologia; e Zolgensma per l'area neurologica. IL REPORT EMA

21 GEN - L'Ema ha pubblicato una panoramica delle sue principali raccomandazioni sull'autorizzazione e il monitoraggio della sicurezza dei medicinali approvati nel corso del 2020. In particolare lo scorso anno l'Ema ha raccomandato l'autorizzazione all'immissione in commercio per medicinali. Di questi, 39 avevano una nuova sostanza attiva che non era mai stata autorizzata prima nell'Unione europea.
 
L'Agenzia europea ha inoltre  raccomandato un vaccino e un trattamento contro Covid-19. Una volta che un medicinale è stato autorizzato dalla Commissione europea e prescritto ai pazienti, l'Ema e gli Stati membri dell'UE ne monitorano continuamente la qualità e il rapporto rischi/benefici, e adottano misure normative quando necessario. Le misure possono includere una modifica alle informazioni sul prodotto, la sospensione o il ritiro di un medicinale o il richiamo di un numero limitato di lotti.
 
Di particolare rilievo le approvazioni di Blenrep, Rozlytrek e Tecartus per diverse forme di cancro; quelle di Libmeldy e Zolgensma in ambito neurologico; Givlaari e Rybelsus per l'area endocrinologia; Idefirix in ambito immunologico; Libmeldy e Zolgensma per l'area neurologica; Rekambys and Vocabria per il trattamento dell'Hiv-1; Enerzair breezhaler e Kaftrio in ambito pneumologico; Oxlumo per il trattamento della malattia rara ereditaria iperossaluria primaria di tipo 1; e Zabdeno and Mvabea, due componenti di un nuovo vaccino che fornisce l'immunizzazione attiva per prevenire l'Ebola.

 
Un capitolo è dedicato interamente al Covid-19: dai vaccini esaminati al remdesivir, fino alla clorochina ed l'idrossiclorochina.

21 gennaio 2021
© Riproduzione riservata


Allegati:

spacer Slide

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy