Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 04 MARZO 2021
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Farmaci. Nel 2021 attesi 83 nuovi medicinali. Di questi, 57 conterranno nuove sostanze attive. Il Rapporto Orizzonte di Aifa


E poi, 11 sono medicinali biosimilari (13,3%) e 15 sono medicinali equivalenti (18%). In prevalenza si tratta di nuovi medicinali antineoplastici (pari al 25,3% del totale), seguiti dai nuovi medicinali immunosoppressori  /pari al 9,6% del totale). Dei 57 medicinali contenenti nuove sostanze attive, 28 sono medicinali non orfani (49,1%), mentre 29 sono medicinali orfani (50,9%). Di questi ultimi, 6 sono anche medicinali per terapie avanzate. IL RAPPORTO

21 GEN - I nuovi medicinali in valutazione presso il Chmp dell’Ema e con parere atteso nel 2021 sono 83. Di questi, 57 sono farmaci contenenti nuove sostanze attive (68,7%), 11 sono medicinali biosimilari (13,3%) e 15 sono medicinali equivalenti (18%). 
 
Questo quanto emerge dal Rapporto Orizzonte farmaci che ha lo scopo di fornire informazioni sui nuovi medicinali e sulle nuove terapie più promettenti, che hanno avuto un parere positivo dell’Agenzia Europea dei Medicinali (Ema) nel 2020 o che potrebbero averlo negli anni successivi.
 
In prevalenza si tratta di nuovi medicinali antineoplastici (pari al 25,3% del totale), seguiti dai nuovi medicinali immunosoppressori  /pari al 9,6% del totale). 
 
Dei 57 medicinali contenenti nuove sostanze attive in valutazione e con parere Ema atteso nel 2021, 28 sono medicinali non orfani (49,1%), mentre 29 sono medicinali orfani (50,9%). Di questi ultimi, 6 sono anche medicinali per terapie avanzate (Sitoiganap, Idecabtagene vicleucel, Lisocabtagene maraleucel, Eladocagene exuparvovec, Elivaldogene autotemcel, Lenadogene nolparvovec) e corrispondono al 20,7% dei medicinali orfani.

 
Il maggior numero dei medicinali non orfani appartiene alle aree terapeutiche dei “medicinali antineoplastici”, degli “immunosoppressori” e degli “altri medicinali dermatologici”.
 
Anche per quanto rigurada i medicinali per terapie avanzate in valutazione e con parere Ema atteso nel 2021, la maggior parte appartiene all’area terapeutica dei “medicinali antineoplastici” che rappresenta il 50% del totale dei medicinali per terapie avanzate in valutazione. Gli altri appartengono alle aree terapeutiche “altri farmaci del sistema nervoso” (33,3% del totale) e “oftalmologici” (16,7% del totale).

21 gennaio 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy