Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 30 GENNAIO 2023
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Farmaci. Nel 2021 attesi 83 nuovi medicinali. Di questi, 57 conterranno nuove sostanze attive. Il Rapporto Orizzonte di Aifa


E poi, 11 sono medicinali biosimilari (13,3%) e 15 sono medicinali equivalenti (18%). In prevalenza si tratta di nuovi medicinali antineoplastici (pari al 25,3% del totale), seguiti dai nuovi medicinali immunosoppressori  /pari al 9,6% del totale). Dei 57 medicinali contenenti nuove sostanze attive, 28 sono medicinali non orfani (49,1%), mentre 29 sono medicinali orfani (50,9%). Di questi ultimi, 6 sono anche medicinali per terapie avanzate. IL RAPPORTO

21 GEN - I nuovi medicinali in valutazione presso il Chmp dell’Ema e con parere atteso nel 2021 sono 83. Di questi, 57 sono farmaci contenenti nuove sostanze attive (68,7%), 11 sono medicinali biosimilari (13,3%) e 15 sono medicinali equivalenti (18%). 
 
Questo quanto emerge dal Rapporto Orizzonte farmaci che ha lo scopo di fornire informazioni sui nuovi medicinali e sulle nuove terapie più promettenti, che hanno avuto un parere positivo dell’Agenzia Europea dei Medicinali (Ema) nel 2020 o che potrebbero averlo negli anni successivi.
 
In prevalenza si tratta di nuovi medicinali antineoplastici (pari al 25,3% del totale), seguiti dai nuovi medicinali immunosoppressori  /pari al 9,6% del totale). 
 
Dei 57 medicinali contenenti nuove sostanze attive in valutazione e con parere Ema atteso nel 2021, 28 sono medicinali non orfani (49,1%), mentre 29 sono medicinali orfani (50,9%). Di questi ultimi, 6 sono anche medicinali per terapie avanzate (Sitoiganap, Idecabtagene vicleucel, Lisocabtagene maraleucel, Eladocagene exuparvovec, Elivaldogene autotemcel, Lenadogene nolparvovec) e corrispondono al 20,7% dei medicinali orfani.
 
Il maggior numero dei medicinali non orfani appartiene alle aree terapeutiche dei “medicinali antineoplastici”, degli “immunosoppressori” e degli “altri medicinali dermatologici”.
 
Anche per quanto rigurada i medicinali per terapie avanzate in valutazione e con parere Ema atteso nel 2021, la maggior parte appartiene all’area terapeutica dei “medicinali antineoplastici” che rappresenta il 50% del totale dei medicinali per terapie avanzate in valutazione. Gli altri appartengono alle aree terapeutiche “altri farmaci del sistema nervoso” (33,3% del totale) e “oftalmologici” (16,7% del totale).

21 gennaio 2021
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy