Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 17 LUGLIO 2019
Sicilia
segui quotidianosanita.it

Sicilia. Da Conferenza sindaci ok a nuova pianta organica e atto aziendale dell’Asp Siracusa

L’auspicio della Conferenza dei sindaci è che “all’approvazione da parte dell’Assessorato possa seguire il finanziamento necessario all’adeguamento della dotazione organica e alla realizzazione dei nuovi servizi previsti con particolare riferimento a quelli oncologici e dell’emergenza”.

23 SET - La Conferenza dei sindaci della provincia di Siracusa ha espresso all’unanimità parere favorevole sulla nuova Pianta organica e sul nuovo Atto aziendale dell’Asp di Siracusa. Il parere è stato espresso ieri a conclusione della seduta convocata dal primo cittadino Giancarlo Garozzo nella Sala Giunta di Palazzo Vermexio, in aggiornamento alla precedente del 17 settembre, alla quale hanno partecipato il direttore generale Salvatore Brugaletta e i direttori amministrativo e sanitario Giuseppe Di Bella e Anselmo Madeddu.
 
Il nuovo documento strategico, che nella stesura finale da sottoporre all’Assessorato regionale della Salute per la sua approvazione entro il prossimo 30 settembre contempla le istanze pervenute da tutto il territorio e recepite in diversi incontri che si sono succeduti da agosto ad oggi tra il vertice aziendale e i dirigenti dell’Azienda, i deputati siracusani, i sindaci, le organizzazioni sindacali, è stato ancora una volta illustrato nei dettagli, prima della sua approvazione da parte della Conferenza dei sindaci, dal direttore sanitario Anselmo Madeddu che ha fornito ulteriori chiarimenti ai vari sindaci intervenuti.

 
L’auspicio della Conferenza dei sindaci è che all’approvazione da parte dell’Assessorato possa seguire il finanziamento necessario all’adeguamento della dotazione organica e alla realizzazione dei nuovi servizi previsti con particolare riferimento a quelli oncologici e dell’emergenza, che consentiranno di dare una risposta importante ai bisogni di salute dei cittadini e, nel contempo, il recupero delle risorse della mobilità sanitaria passiva da reinvestire in termini di nuovi servizi sanitari.
 
“Mi sento davvero di rivolgere un ringraziamento – dichiara il direttore generale Salvatore Brugaletta - a quanti hanno contribuito alla stesura finale della pianta organica e a tutti i sindaci della provincia di Siracusa che, attraverso il parere favorevole reso all’unanimità, hanno dimostrato un grande livello di sensibilità e competenza unitamente ad un grande senso di responsabilità e di attaccamento al territorio”.
 
“Sono particolarmente soddisfatto – aggiunge il sindaco di Siracusa Giancarlo Garozzo – per il parere unanime espresso da tutti i sindaci del territorio siracusano. Riconosco che è stato fatto un ottimo lavoro da parte della direzione aziendale dell’Asp di Siracusa e, pertanto, ringrazio il direttore generale Brugaletta e i direttori amministrativo e sanitario Di Bella e Madeddu poiché hanno tenuto conto delle interlocuzioni che ci sono state in questi mesi, delle istanze che sono state espresse dalle comunità, ovviamente compatibilmente con la disponibilità di risorse finanziarie. Dopo l’approvazione da parte dell’Assessorato si aprirà una nuova fase che ci vedrà attenti e disponibili alla più ampia collaborazione nell’interesse supremo delle esigenze dei nostri cittadini”.  

23 settembre 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Sicilia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy