Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 21 OTTOBRE 2021
Sicilia
segui quotidianosanita.it

Covid. “Sicilia torna in zona bianca da sabato”. L’annuncio dell’assessore Razza

Manca l’ultima parola della cabina di regia, ma “oggi siamo al quattordicesimo giorno di rientro dei parametri di zona”, ha spiegato l’assessore alla Salute durante una conferenza stampa a Palazzo Orleans. Ma, avverte Razza, “il rientro in zona bianca non suoni per i cittadini come un rinnovato `liberi tutti´. Bisogna proseguire con la campagna vaccinale e con le necessarie misure”.

07 OTT - La Sicilia torna in zona bianca a partire da sabato prossimo, 9 ottobre. Lo ha annunciato l'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, nel corso di una conferenza stampa per fare il punto sulla situazione. “Oggi - sono state le parole di Razza rilanciata dall’Ansa - è trascorso il 14esimo giorno dal rientro dei parametri di zona e quindi si attende per domani la decisione della cabina di regia, che ci ha anticipato il risultato, che porterà la Sicilia in zona bianca”. È quindi atteso per domani il via libera dalla cabina di regia, che non dovrebbe quindi riservare sorprese. “Nelle ultime ore ho sentito il ministro Roberto Speranza - ha fatto sapere Razza - per la Sicilia varrà il decreto legge convertito, quindi la zona bianca sarà immediata: non da lunedì ma da sabato, questo mi ha anticipato il ministro”.

L’assessore ha quinti evidenziato come nell’ultimo mesi la campagna vaccinale anti Covid in Regione sia “cresciuta molto”. Così che la Sicilia “dovrebbe raggiungere l'80% delle persone immunizzate entro la fine di ottobre, nella provincia di Palermo si potrebbe arrivare al 90%”.


Ma, ha avvisato Razza, “il rientro in zona bianca non suoni per i cittadini come un rinnovato 'liberi tutti’. Bisogna proseguire con la campagna vaccinale e con le necessarie misure. Abbiamo bisogno di uscire dall'epidemia senza gravare sul nostro sistema economico Non dobbiamo dimenticare che il coronavirus è ancora presente e che ci sono migliaia di persone ancora infette”.

L’assessore ha comunque evidenziato come in Sicilia il Covid-19 risulti “meno letale rispetto alla media del Paese. L'indice di letalità è del 2,3% a fronte del 2,8% del dato medio nazionale”.

Secondo i dati presentati oggi, inoltre, nell’ultima settimana in Sicilia si è registrato il 18% di contagi in meno, “con un calo di oltre 75% rispetto al picco di diffusione quando registrammo 7mila casi, e con un indice bassissimo di ospedalizzazione”, ha detto Razza.

07 ottobre 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Sicilia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy