quotidianosanità.it

stampa | chiudi


Lunedì 13 FEBBRAIO 2012
Marino (Pd): "Eternit ancora in molte parti di Italia. Si vada avanti con bonifica"

"La sentenza libera Casale Monferrato, vittima della polvere di amianto da troppi anni" e "si riafferma il valore essenziale del diritto alla salute in una città in cui troppe famiglie che ora i risarcimenti per i familiari delle vittime e per i territori danneggiati procedano in maniera spedita.". Ad affermarlo è il senatore Pd Ignazio Marino, presidente della Commissione d'inchiesta sul Ssn, secondo il quale, però, "non possiamo fermarci a questo. Di eternit si muore ancora in tutta Italia e non c’è scampo. Le opere di individuazione e bonifica in tutto il territorio nazionale, per quanto onerosa per le aziende o per lo Stato, non possono essere più posticipate. Serve - conclude Marino - il pieno rispetto della legge per liberare il territorio italiano dall’amianto che ancora si trova in grandi quantità, anche in edifici di proprietà dello Stato come ad esempio il carcere di Favignana o l’OPG di Aversa."
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA