quotidianosanità.it

stampa | chiudi


Giovedì 27 FEBBRAIO 2014
Cancro e beneficenza. Dall'Unicoop Firenze, 10 mila euro all’ATT per i cesti di Natale

E' il risultato della campagna promossa nei punti vendita della catena che, in occasione delle ultime festività natalizie, ha destinato 5 euro per ogni cesto venduto all’Associazione per sostenere il servizio di Cure Domiciliari Oncologiche gratuite ai malati della Toscana. La cosegna dell'assegno il 1 marzo.

Sabato 1 Marzo alle ore 11.30, presso la Sala Soci Coop Marina Trambusti del Centro Gavinana, Unicoop Firenze consegnerà all’Associazione Tumori Toscana (ATT) un assegno di 10 mila Euro per l’iniziativa dei Cesti di Natale. In occasione delle festività natalizie, infatti, in tutti i punti vendita Unicoop Firenze sono stati distribuiti cesti contenenti tutti prodotti tipici della tradizione toscana e per ogni confezione venduta 5 Euro sono stati devoluti all’ATT per sostenere il servizio di Cure Domiciliari Oncologiche gratuite ai malati della Toscana.

Fabio Pelagotti, Unicoop Firenze, consegnerà l’assegno a Giuseppe Spinelli, Presidente ATT. Saranno presenti per l’occasione anche Leonardo Dugini di Unicoop Firenze e il Presidente della Sezione soci Firenze Sud Est di Unicoop Firenze Giulia Spagnesi.

“Un’iniziativa di grande successo all’insegna della Qualità unita alla Solidarietà che ha permesso di dare un aiuto concreto ai malati di tumore sostendendo i prodotti locali toscani – ha commentato Spinelli -. Ringrazio Unicoop per la sensibilità dimostrata e per questo importante contributo che giunge in un momento particolarmente critico e che verrà utilizzato dall’Associazione per ampliare lo staff medico-sanitario con l’inserimento di un medico al fine di ottimizzare i servizi offerti e di supplire tempestivamente alle sempre più numerose richieste di assistenza”.

È dal 1999, infatti, che l’ATT cura a domicilio i malati di tumore, e fa questo gratuitamente, 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno. Con oltre 9000 pazienti curati in questi anni, una media di circa 1000 nuovi pazienti all’anno e costi che si aggirano intorno ai 100.000 euro al mese per un totale di più di 9 milioni di Euro spesi dal 1999 ad oggi, l’ATT è la più grande associazione di volontariato della Toscana in termini di pazienti assistiti.

Attualmente l’ATT opera a Firenze, Prato/Pistoia e rispettive province, assistendo quotidianamente circa 300 pazienti con un’équipe poli-specialistica retribuita dall’ Associazione stessa e composta da 10 medici, 3 psicologi, 7 infermieri professionali, 5 operatori socio-sanitari ed 1 masso-fisioterapista. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA