quotidianosanità.it

stampa | chiudi


Sabato 03 GENNNAIO 2015
Papa Francesco telefona a Lorenzin: “Sono vicino ai malati di Ebola e a chi li cura con eroismo quotidiano”

Il Papa ha telefonato oggi al ministro della Salute per congratularsi della guarigione di Fabrizio Pulvirenti. Apprezzamenti per la dedizione mostrata da medici e dal personale sanitario. Italiani gioiscano per strutture in grado di coniugare “eccellenza, professionalità e umanità”.

"Vicino con le sue preghiere ai malati di Ebola e a chi li cura con eroismo quotidiano". È quanto Papa Francesco ha espresso al ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, nel corso di una telefonata nella quale si è congratulato per la guarigione di Fabrizio Pulvirenti, il medico italiano colpito dal virus in Sierra Leone.
 
Il Papa, come riferisce Radio Varticana, si è anche informato sui progressi della ricerca e sugli interventi in Africa occidentale e ha salutato la dedizione mostrata da medici e dal personale sanitario come messaggio di speranza per le popolazioni colpite dal Ebola e, insieme, per tutti gli italiani, che possono gioire per l’esistenza di strutture in grado di coniugare eccellenza, professionalità e umanità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA