quotidianosanità.it

stampa | chiudi


Giovedì 18 GIUGNO 2015
Bolzano. Piano provinciale per la prevenzione entro fine 2015

La Giunta provinciale fa sapere di avere posto "le basi "per l'elaborazione di un piano provinciale per la prevenzione. "Tutelare la salute dei cittadini attraverso una capillare attività di prevenzione rappresenta uno dei pilastri della riforma sanitaria, e ha dunque la massima priorità", afferma l'assessore Martha Stocker.

“Prevenzione contro gli incidenti, ma anche tutte le misure che puntano a ridurre il rischio di dipendenze e di malattie infettive, nonché e a sostenere la salute mentale, uno stile di vita e alimentare più sano e un minore impatto dell'inquinamento ambientale sulla salute. Sono solo alcuni degli obiettivi del piano nazionale per la prevenzione varato dallo Stato per il periodo 2014-2018. Con la delibera approvata il 16 giugno dalla Giunta provinciale, vengono poste le basi e si compiono i primi passi affinché uno strumento simile venga elaborato entro la fine dell'anno in corso anche a livello provinciale”. A darne notizia è una nota della Giunta della PA di Bolzano.

"Non si tratta solo di attivare programmi e iniziative – spiega nella nota l’assessore alla salute, Martha Stocker - ma anche di coordinare progetti e attori che operano nei settori più disparati". Un incarico complesso, che è stato affidato alla primaria del Servizio di igiene e sanità pubblica dell'Azienda sanitaria dell'Alto Adige, Dagmar Regele. Spetterà a lei, dunque, il compito di elaborare il piano provinciale per la prevenzione lavorando a stretto contatto con tutti i partner del settore e, in maniera particolare, con l'Ufficio provinciale sport e promozione della salute nonché con l'Ufficio provinciale igiene e salute pubblica.

La prima bozza del piano dovrebbe essere pronta entro l'autunno, la Giunta sarà chiamata ad approvare il testo in via definitiva entro il 31 dicembre 2015.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA