quotidianosanità.it

stampa | chiudi


Lunedì 18 GENNNAIO 2016
Confermata proroga di 6 mesi per obbligo defibrillatori nello sport 

 In Alto Adige la dotazione con un defibrillatore non è collegata alle società sportive ma agli impianti sportivi. Questa modifica è stata deliberata dalla Giunta provinciale come misura di razionalizzazione già nel dicembre 2014, poiché i sodalizi spesso fanno attività contemporaneamente in diversi impianti sportivi ed in uno stesso impianto fanno attività varie associazioni. IL DECRETO

Il Ministero della salute ha confermato che oggi nella Gazzetta ufficiale sarà pubblicato il decreto del Ministro della salute, di concerto con il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri, che sancisce una proroga di sei mesi per l’obbligo di defibrillatori nello sport dilettantistico.
 
Il decreto del ministro della salute del 24 aprile 2013 fissa al 19 gennaio 2016 la decorrenza dell’obbligo per le associazioni sportive dilettantistiche di garantire, durante allenamenti e gare, la disponibilità di un defibrillatore e la presenza di una persona autorizzata ad utilizzarlo. Ora questo termine è stato prorogato di sei mesi. In Alto Adige la dotazione con un defibrillatore non è collegata alle società sportive ma agli impianti sportivi.
Questa modifica è stata deliberata dalla Giunta provinciale come misura di razionalizzazione già nel dicembre 2014, poiché i sodalizi spesso fanno attività contemporaneamente in diversi impianti sportivi ed in uno stesso impianto fanno attività varie associazioni. Nella maggior parte dei casi gli impianti sono di proprietà dei singoli Comuni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA