quotidianosanità.it

stampa | chiudi


Mercoledì 10 FEBBRAIO 2016
Emilia Romagna. Virus Zika. Venturi: “Situazione assolutamente sotto controllo”

L'assessore alla Salute fornisce rassucurazioni dopo la conferma del primo caso in regione di virus Zika. La Regione suggerisce a chi ha in programma un viaggio all’estero nei Paesi in cui sono in corso queste epidemie di osservare precauzioni di base per proteggersi dalle punture di zanzara: uso di repellenti cutanei, abiti di colore chiaro più coprenti possibile, evitare l’applicazione di profumi. 

“La vigilanza resta alta, i servizi sono attivati. La situazione, in Emilia-Romagna, è assolutamente sotto controllo”. Queste le parole dell’assessore regionale alle Politiche per la salute Sergio Venturi, dopo la conferma del primo caso in regione di virus Zika. “Grazie all’esperienza maturata in questi anni e al suo assetto organizzativo – ricorda – il Piano di sorveglianza regionale delle malattie trasmesse da insetti è in grado di gestire e limitare eventuali focolai di trasmissione autoctona di questo virus”.

La prevenzione e il controllo si basano essenzialmente sulla riduzione del contatto tra le zanzare e le persone. Chi ha in programma un viaggio all’estero nei Paesi in cui sono in corso queste epidemie, spiega la Regione, deve osservare precauzioni di base per proteggersi dalle punture di zanzara: uso di repellenti cutanei, abiti di colore chiaro più coprenti possibile, evitare l’applicazione di profumi.

E’ necessario, inoltre, che nei luoghi dove si soggiorna le porte e le finestre siano dotate di zanzariere. Alle donne in gravidanza che hanno in programma un viaggio in questi Paesi si consiglia, se possibile, di rimandare la partenza o comunque di porre un’attenzione ancora maggiore alle misure di protezione. Per ulteriori informazioni si può contattare il personale sanitario che opera negli ambulatori di profilassi per viaggiatori internazionali delle Aziende Usl.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA