quotidianosanità.it

stampa | chiudi


Mercoledì 19 OTTOBRE 2016
Il defibrillatore anche in Consiglio regionale

L'apparecchio è stato installato lungo il corridoio principale della sede di via della Pisana a Roma. Presto partiranno corsi di formazione rivolti a tutto il personale regionale. Lena (Pd): “Orgoglioso dell'iniziativa assunta da Regione e Consiglio per rendere più sicure sedi frequentate ogni giorno da centinaia di dipendenti e visitatori”

Il defibrillatore arriva nel Consiglio regionale del Lazio. A darne notizia il presidente della commissione salute della Pisana, Rodolfo Lena (Pd).
“Fino al 23 ottobre – si legge in una nota - si celebra in tutta Italia, grazie al contributo attivo di società scientifiche, associazioni e reti di volontariato, la Settimana per la Rianimazione Cardiopolmonare, occasione per sensibilizzare ed organizzare iniziative per coinvolgere la popolazione su temi molto delicati come il corretto di utilizzo di defibrillatori e altri strumenti di primo intervento. Nella maggioranza dei casi l'arresto cardiaco avviene in presenza di testimoni, tuttavia solo in un ristretto numero di casi chi è presente possiede le conoscenze basiche per effettuare una rianimazione. Per questo motivo da oggi in Consiglio Regionale è stato installato un defibrillatore semiautomatico di pratico utilizzo e presto partiranno corsi di formazione rivolti a tutto il personale regionale. L'apparecchio è stato installato lungo il corridoio principale della sede di via della Pisana a Roma”. 

"In casi di emergenza è noto quanto sia fondamentale il fattore tempo - commenta il presidente della commissione salute della Pisana, Rodolfo Lena (Pd) -. Per questo sono particolarmente orgoglioso dell'iniziativa assunta da Regione e Consiglio per rendere più sicure sedi frequentate ogni giorno da centinaia di dipendenti e visitatori.  Invito pertanto il personale ad aderire numeroso ai corsi di formazione predisposti per imparare il corretto uso del nuovo defibrillatore".

© RIPRODUZIONE RISERVATA