quotidianosanità.it

stampa | chiudi


Mercoledì 17 GENNNAIO 2018
Artropatia psoriasica. Arrivano le raccomandazioni ad hoc per i dermatologi

Il vademecum che nasce dall'impegno congiunto di dermatologi e reumatologie italiani aiuterà i dermatologi a riconoscere i pazienti che soffrono del disturbo di tipo reumatologico. Lo studio è stato pubblicato sul Journal of the European Academy of Dermatology and Venereology.

Dall'impegno congiunto di dermatologi e reumatologi italiani nasce il primo vademecum mirato ad ampliare lo spettro delle figure professionali coinvolte nella diagnosi dell'artropatia psoriasica, patologia che esordisce con manifestazioni cutanee, prima di rivelare la sua natura infiammatoria articolare.
 
Il documento pubblicato sul Journal of the European Academy of Dermatology and Venereology “testimonia il desiderio che c'è da parte di entrambe le categorie di professionisti di collaborare per ottimizzare la gestione della malattia - afferma Paolo Gisondi, professore Associato di Dermatologia presso l’Università degli Studi di Verona e autore principale dello studio - Questo manoscritto raccoglie una serie di raccomandazioni di tutte quelle procedure e informazioni che è bene che il dermatologo conosca nel momento in cui approccia a un paziente con sospetta artropatia”, sottolinea l'esperto.
 
Ad oggi, in Italia, i dermatologi utilizzano diversi approcci con questi pazienti: “L'intento del documento è proprio quello di uniformare questi comportamenti e fornire quelle informazioni basilari essenziali affinché un dermatologo che approccia un paziente con psoriasi e dunque con potenziale sospetta artropatia sia educato a poterla gestire - spiega Gisondi - Ovviamente non vuole sostituire il reumatologo – sottolinea - ma si vuole aiutare il dermatologo ad interagire agire correttamente insieme al reumatologo”.
 
Il dermatologo svolge un ruolo importante nella gestione dell'artrite psoriasica perché questa malattia insorge in pazienti noti per avere la psoriasi e dunque tendenzialmente già in cura da dermatologi. Tra i punti salienti del vademecum, anche alcuni consigli su come riconoscere alcuni dei sintomi caratteristici del paziente con artropatia, come il dolore che ha alcune caratteristiche specifiche “il dolore di natura infiammatoria si differenzia dal dolore di origine degenerativa meccanica che è tipico dell'artrosi – spiega l'esperto - Altri sintomi caratteristici sono il gonfiore e la tumefazione articolare. Nel documento è presente anche un algoritmo diagnostico terapeutico che indica al dermatologo nel momento in cui si presenta un paziente con un'artropatia nota o ignota, come agire”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA