quotidianosanità.it

stampa | chiudi


Venerdì 27 GENNNAIO 2012
Protesi Pip. Cittadinanzattiva apre servizio di consulenza legale

Sarà attivo da lunedì 30 gennaio il servizio di consulenza all’emergenza Pip promosso da Cittadinanzattiva. “Valuteremo caso per caso le azioni da intraprendere dal punto di vista legale”.

Cittadinanzattiva continua la sua azione di tutela ed informazione alle persone con Protesi Pip. Oltre alla pagina web dedicata ad informazioni e segnalazioni, da lunedì 30 gennaio sarà attivo il servizio di consulenza legale interamente dedicato a questo problema.

I cittadini potranno contattare il servizio, nei giorni dispari della settimana, dalle ore 9.30 alle ore 13.30, al numero telefonico 06.36718444, o per email all’indirizzo protesipip@cittadinanzattiva.it.

“Il nostro obiettivo, dal punto di vista legale - spiega Mimma Modica Alberti, coordinatrice nazionale di Giustizia per i diritti-Cittadinanzattiva - è tutelare i cittadini caso per caso, valutando attentamente le condizioni di ciascuno, dal momento che, come mostrano le segnalazioni giunte in questi giorni al nostro servizio di ascolto, non tutte le situazioni di chi ha impiantato protesi Pip sono assimilabili. È indubbio – continua Modica Alberti - che le responsabilità, di varia natura e gravità, sono in capo a ministero della Salute, Unione europea e strutture sanitarie. Inviteremo questi interlocutori nelle sedi opportune e con i mezzi più efficaci e celeri per i cittadini, perché risarciscano le vittime dai danni via via configurabili”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA