quotidianosanità.it

stampa | chiudi


Venerdì 27 GENNNAIO 2012
Droghe. Azione bilaterale Italia Messico per monitoraggio nuove sostanze

“Considerare di interesse primario il monitoraggio sulle nuove droghe”. È quanto hanno condiviso Italia e Messico in occasione di un seminario bilaterale sulle politiche di prevenzione all’abuso di alcol e tabacco, e sulle politiche sanitarie in materia di salute mentale.

Si è svolto nei giorni scorsi a Roma un seminario di lavoro bilaterale Italia-Messico sulle politiche di prevenzione, con particolare riferimento all’abuso di alcol e tabacco, e sulle politiche sanitarie in materia di salute mentale, organizzato dalla Direzione Generale dei rapporti europei e internazionali del ministero della Salute italiano. “Nel corso dell’incontro – spiega una nota del ministero della Salute diffusa oggi -, è stato deciso di considerare interesse primario bilaterale, tra gli altri, il monitoraggio sulle nuove droghe”. I dirigenti della segreteria per la salute del Governo messicano hanno anche visitato a Roma le strutture terapeutiche e di accoglienza del comprensorio di Santa Maria della Pietà, relative alla salute mentale, al trattamento delle tossicodipendenze e degli abusi da alcol, oltre al Museo laboratorio della mente. “La collaborazione bilaterale tra Italia e Messico – ricorda infine la nota del ministero - è stata avviata dalla firma di un Memorandum d’Intesa il 15 maggio 2007”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA