quotidianosanità.it

stampa | chiudi


Lunedì 25 NOVEMBRE 2019
Sivemp: “Solidarietà e vicinanza ai veterinari impegnati nella lotta contro la Peste suina africana”

Il sindacato interviene a sostegno dei colleghi che in questi giorni hanno subito atti di intimidazione e minacce in concomitanza con gli ultimi abbattimenti preventivi.

Il Sindacato Italiano dei Veterinari di Medicina Pubblica (SIVeMP) esprime la propria solidarietà e vicinanza ai veterinari pubblici della Regione Sardegna e a tutte le altre istituzioni e autorità impegnate nella lotta alla Peste suina africana, che in questi giorni hanno subito atti di intimidazione e minacce in concomitanza con gli ultimi abbattimenti preventivi.
 
"Grazie all'impegno dei veterinari pubblici, di agenti del Corpo delle Guardie Forestali, degli operai di Forestas, delle Forze dell'ordine, delle autorità sanitarie, della Unità di Progetto, la Sardegna sta finalmente ottenendo eccellenti e definitivi risultati nella lotta contro questa malattia, da decenni una palla al piede del settore zootecnico isolano". Queste le parole di Aldo Grasselli, Segretario Nazionale del Sindacato Italiano dei Veterinari di Medicina Pubblica, che conclude: "Questi sforzi non possono essere interrotti e vanificati da un piccolo gruppo di persone che non vogliono capire che non ci può essere vero sviluppo della zootecnia senza il rispetto delle norme sanitarie. Le forze politiche e sociali della Sardegna manifestino in concreto la loro solidarietà ai professionisti che con competenza è determinazione lavorano nell'interesse pubblico, garantendo loro tutto il supporto necessario per lavorare in sicurezza, per concludere positivamente il tanto lavoro già fatto ed arrivare al traguardo della eradicazione della malattia dall'isola e dall’Italia, sempre più vicino".

© RIPRODUZIONE RISERVATA