quotidianosanità.it

stampa | chiudi


Mercoledì 27 MAGGIO 2020
Minacce a Sileri. Fofi: “Un affronto intollerabile”

"La fermezza del Viceministro Sileri è anche una dimostrazione di quanto la deontologia dei professionisti della salute, ancorata alla tutela delle persone  e della collettività, sia inscindibile dal rispetto delle leggi e dei valori civici. Le minacce subite dal Viceministro devono suonare come un affronto intollerabile per tutti i camici bianchi e per tutti i cittadini”. Così il presidente della Federazione, Andrea Mandelli.

"Al viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, vanno la solidarietà e il sostegno del Comitato Centrale della Fofi e di tutti i farmacisti italiani”, dice il presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani, Andrea Mandelli, commentando la notizia delle minacce ricevute dal viceministro per aver respinto tentativi di corruzione e pressioni.
 
“La fermezza del Viceministro Sileri è anche una dimostrazione di quanto la deontologia dei professionisti della salute, ancorata alla tutela delle persone e della collettività, sia inscindibile dal rispetto delle leggi e dei valori civici. Le minacce subite dal Viceministro devono suonare come un affronto intollerabile per tutti i camici bianchi e per tutti i cittadini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA