QS EDIZIONI
Mercoledì 29 GIUGNO 2016
Privacy e sanità
Così il presidente del Garante per la protezione dei dati personali è intervenuto oggi al Senato. La tutela del paziente dalle nuove vulnerabilità viene a rappresentare per il Garante della privacy un "obiettivo centrale in un sistema sanitario in cui parallelamente alle opportunità crescono i rischi". Molti gli interventi effettuati nel corso del 2015, dal Fascicolo sanitario elettronico al registro tumori, dalle Sdo agli screening neonatali. LA RELAZIONE di G.R. Leggi...

spacer Dirindin (Pd): "Governo garantisca sicurezza tecnologie informatiche"  
Incontinenza
Denunciata la bassa qualità degli assorbenti mutuabili, ma anche la scarsa quantità: “In alcune Regioni se ne distribuiscono 60 al mese, cifra insufficiente nei casi di incontinenza severa, dove la spesa a carico degli utenti può raggiungere i 200 euro mensili”, spiega l’Istituto. Chiesto il potenziamento dell’attività di supporto clinico e psicologico. Leggi...

Beni e Servizi
Uno studio dell’Associazione dei Artigiani e delle Piccole imprese di Mestre si concentra sulla spesa per beni e servizi nella Pa in confronto con alcuni Paesi europei. La principale voce di spesa è la sanità: con 30,5 mld di euro spesi per l’acquisto di beni e servizi (1,9% del Pil), un valore più che doppio rispetto a quanto sostenuto in media dai paesi aderenti all’Area dell’Euro (0,9%). “Permangono sperperi, speriamo nella centralizzazione degli acquisti”. LO STUDIO Leggi...

Cancro cervicale
L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha di recente aggiornato la fact sheet sui papillomavirus umani (HPV), estremamente comuni in tutto il mondo. il cancro cervicale è il quarto tumore più frequente nelle donne con una stima di 530.000 nuovi casi e nel 2012 ha rappresentato il 7,5% di tutte le morti per cancro femminile Leggi...

OGM ancora limitati in Italia
Si conferma che sul mercato italiano i prodotti alimentari hanno rispettato i requisiti di etichettatura previsti dalla normativa vigente, assicurando una corretta informazione al consumatore. Inoltre la presenza di OGM, autorizzati e non, negli alimenti in Italia continua ad essere decisamente limitata e a concentrazioni estremamente basse. LA RELAZIONE DEL MINISTERO DELLA SALUTE Leggi...

Brexit sì
A pochi giorni dal referendum che potrebbe sancire l’uscita dalla UE del Regno Unito, il Nhs è al centro delle discussioni tra i due schieramenti. Pro Brexit e sostenitori della permanenza in Europa preoccupati entrambi per i destini della sanità pubblica. Ma ovviamente in modo e con tesi opposte di Grazia Labate Leggi...

Spesa sanitaria
Il dato in uno studio dell’Institute for Health Metrics and Evaluation e finanziato dalla Bill & Melinda Gates Foundation, pubblicato oggi su Lancet. I ricercatori hanno effettuato le previsioni per 184 Paesi. La spesa sanitaria globale, pubblica e privata, passerà dai 7,83 trilioni di dollari del 2013 ai 18,28 del 2040 con un tasso di crescita annuo della spesa procapite del 2,4%. Ma nonostante la crescita globale resterà un gap elevato tra ricchi e poveri. LO STUDIO di Maria Rita Montebelli Leggi...

Sangue
Presentato oggi all'Iss il rapporto 2015 del Centro nazionale sangue. L'83% dei donatori lo fa in maniera periodica e la fascia d’età dalla quale proviene la maggioranza dei donatori è rappresentata da persone in età compresa tra i 30 ed i 55 anni, una componente del corpo sociale destinata a ridursi in modo significativo nei prossimi decenni stando alle proiezioni demografiche. Per questo occorre un'oculata programmazione. TUTTI I NUMERI Leggi...

Come rispondere alle ammalianti sirene della sanità
Il Ssn è in crisi. Inevitabile allora, in questo contesto, farsi sedurre dal canto sempre più ammaliante delle sirene della sanità privata, fondi e assicurazioni, ospedali e ambulatori. Ma la vera sfida è far funzionare il privato in modo realmente sinergico e complementare col SSN, amplificando i pregi di entrambi di Fabrizio Gianfrate Leggi...

Trapianti
E' quanto emerge dai dati definitivi sull'Attività donazione e trapianto nel 2015, pubblicati sul sito del Ministero della Salute. Con 273 donatori la Lombardia si conferma la regione più propensa. A seguire con 180 donatori, la Toscana, quindi Emilia Romagna (135) e Veneto (128). Solo 20 casi in Calabria, 27 in Abruzzo, 36 in Sardegna, 47 nelle Marche, 50 in Puglia e Sicilia. Leggi...

Istat
L’Istituto di Statistica nel suo Bilancio demografico 2015 evidenzia come sia sceso di 130 mila unità il numero dei residenti. Nascite a picco e sotto il mezzo milione (nel 2015 sono 16mila in meno rispetto al 2014). Confermato anche l’aumento dei decessi (+50mila). “L'eccesso di mortalità ha riguardato i primi mesi dell'anno e soprattutto il mese di luglio, quando si sono registrate temperature particolarmente elevate per un periodo di tempo prolungato”. IL FOCUS Leggi...

Costo del lavoro nella PA
Ma scende anche il numero dei precari: dal 2008 -19% (anche se nell'ultimo anno sono nuovamente cresciuti). In calo anche la spesa per gli stipendi, solo tra il 2014 e il 2013 è scesa di 260 mln. Aumenta l’età media del personale: il 52% ha più di 50 anni (nel 2008 era il 40%). E sui rinnovi: “Evitare contrattazione minimale”. Tutti i numeri della Relazione 2016 sul costo del lavoro pubblico. IL DOCUMENTO di L.F. Leggi...

Dodici milioni di italiani hanno scelto la sanità
A fine 2016 gli iscritti si avvicineranno complessivamente ai 10 milioni, gli assistiti circa a 12 milioni. Non si può più rinviare l’attuazione di quel secondo pilastro capace di rendere più solide e proattive le politiche pubbliche di tutela e promozione della salute e del benessere dei cittadini di Grazia Labate Leggi...

Censis
Per il 45,1% degli italiani la qualità del servizio sanitario della propria regione è peggiorata negli ultimi due anni. Il ricorso al privato è dovuto anche al forte aumento dei ticket: 45,4% (cioè 5,6 punti percentuali in più rispetto al 2013) ha pagato tariffe nel privato uguali o di poco superiori al ticket che avrebbe pagato nel pubblico. E sono 7,1 mln coloro che hanno scelto l'intramoenia. Di questi il 66,4% per saltare le liste d'attesa. LA RICERCA Leggi...

spacer Lorenzin: “Ssn fa i conti con crisi economica. Difendere aumento risorse per 2017-2018”   spacer M5s: "La frana del nostro sistema sanitario si è già trasformata in una valanga"   spacer Gelli al M5s: "Frane e valanghe ne vedo solo nei comuni amministrati dai grillini”   spacer Troise (Anaao): “Rinuncia alle cure: ecco i guasti delle scelte del Governo”   spacer Mandelli (FI): “Governo prenda le sue responsabilità. Serve riforma complessiva della sanità”   spacer Cozza e Taranto (Fp Cgil) a Lorenzin: “È governo che continua destinare risorse in altri settori”   spacer Boggio (Assobiomedica): “Mancata prevenzione peserà domani su Ssn e salute dei cittadini”  
 
 
 
 
segui quotidianosanita.it
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Luciano Fassari
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Viola Rita (Scienza)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 02.28.17.26.15
(numero unico nazionale)
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy