Leopharma
Leopharma
QS EDIZIONI
18 NOVEMBRE 2018
Verso il Forum risk management
Se ne parlerà nella tavola rotonda organizzata proprio in collaborazione con l'Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere e con il contributo incondizionato di Roche, organizzato in occasione del 13° Forum Risk Management in Sanità che si terrà a Firenze, Fortezza da Basso, dal 27 al 30 novembre 2018.  di Diego D Ippolito Leggi...

Percorsi di valorizzazione della dirigenza in Azienda Sanitaria: competenze, nuovi modelli organizzativi e formazione mirata
L’ASL Città di Torino ha deciso di avviare un processo di costruzione di un sistema che prevedesse un percorso di carriera di tipo professionale accanto al più tradizionale percorso di carriera legato agli incarichi di natura gestionale proprio per “scommettere” sulla costruzione di un modello culturale in grado di qualificare ulteriormente i servizi erogati. Ecco come è andata    di V.F.Alberti, C.Fassino, R.Fornero, G.Manassero, F.Quattrocolo Leggi...

Verso il Forum risk management
Intervista a tutto campo al presidente dell’associazione delle industrie del farmaco in vista del 13° Forum Risk Management in Sanità che si terrà a Firenze, Fortezza da Basso, dal 27 al 30 novembre 2018. “Il nostro valore è sotto gli occhi di tutti e siamo pronti a un dialogo proficuo” di Diego D'Ippolito Leggi...

Umanizzazione delle cure
È questo il quadro che emerge dalla ricerca “La valutazione partecipata del grado di umanizzazione delle strutture di ricovero” effettuata da Agenas, in collaborazione con Cittadinanzattiva e Regioni e Province Autonome. Da migliorare le informazioni per i pazienti stranieri. Grillo: “Coinvolgere i cittadini nelle decisioni che riguardano la propria salute è una svolta che può solo migliorare il nostro Ssn”. LA RICERCA Leggi...

Abbasso la &ldquo
Serve a migliorare gli stili di vita tassare di più la Fanta e la Coca Cola? Mica tanto. Nelle fasce sociali più deboli certi consumi voluttuari paradossalmente prevalgono su quelli primari, con buona pace di Maslow e della sua piramide dei bisogni. E quindi continueranno a essere consumati pur se costano di più, sottraendo risorse ad altri acquisti ritenuti (erroneamente) meno prioritari. Tra pane e companatico, insomma, il rapporto si rovescia di Fabrizio Gianfrate Leggi...

Dall&rsquo
Pubblicato il bollettino sulle mallattie infettive rivolto ad epidemiologi ed operatori sanitari che monitora gli andamenti delle malattie infettive di origine europa ed extra europea. IL RAPPORTO ECDC - LE MAPPE RIASSUNTIVE. Leggi...

Influenza
Terzo bollettino stagionale Influnet. Nell’ultima settimana colpiti 103 mila italiani Nella fascia di età 0-4 anni l'incidenza dell'influenza è più alta ed è pari a 4,36 casi per mille assistiti, nella fascia di età 5-14 anni a 1,37, nella fascia 15-64 anni a 1,76 e tra gli individui di età pari o superiore a 65 anni a 1,20 casi per mille assistiti. Piemonte e Abruzzo le Regioni più colpite. IL REPORT Leggi...

Piani di rientro
Il bluff di un processo di aziendalizzazione che ha creato gli stessi disavanzi e forse anche maggiori di quelli prodotti nel vecchio regime mutualistico dovrebbe fare riflettere tutti: decisori politici, amministratori pubblici e manager. Non soltanto i conti in sanità sono migliorati solo grazie al rigido controllo dello Stato, ma il processo di aziendalizzazione non è nemmeno riuscito, pur potendolo fare, a valorizzare la risorsa umana e professionale. di Roberto Polillo Leggi...

Disabilità
Non siamo nelle condizioni di stabilire con esattezza a quanto ammonti il numero di non autosufficienti (giovani ed anziani) nel nostro Paese. La questione non è di secondaria importanza se si pensa che la corretta rilevazione dei bisogni sanitari e sociali è fondamentale per stabilire la tipologia e la quantità delle prestazioni da erogare nel contesto dove vive la persona, il relativo finanziamento e la conseguente durata dell’assistenza erogata di Isabella Mastrobuono Leggi...

L'
Per celebrare l’anno del Pilastro europeo dei diritti sociali, Eurostat analizza uno degli indicatori chiave per la protezione sociale e l'inclusione: l'incidenza con la quale i trasferimenti sociali riducono il numero di persone a rischio di povertà. E l’Italia è tra i fanalini di coda (terzultima con una riduzione del 19,4%) dei paesi della Ue 28. IL PILASTRO EUROPEO DEI DIRITTI SOCIALI, Leggi...

Il trionfalismo fuori posto della convention Fiaso
Se l’azienda è uno strumento e lo strumento per tanti motivi nel tempo risulta inadeguato anche perché gli scopi sono cambiati, non trovo scandaloso rifletterci sopra. Anzi, trovo scandaloso che una convention sull’azienda dopo 26 anni di storia, non lo faccia di Ivan Cavicchi Leggi...

Nuove linee guida Oms per migliorare la salute nelle persone con gravi disturbi mentali
I disturbi mentali gravi riducono l'aspettativa di vita di 10-20 anni e hanno tassi più alti di morte per cause innaturali (incidenti, omicidio o suicidio). Obiettivo delle linee guida è migliorare la gestione delle condizioni di salute fisica negli adulti con SMD e supportare la riduzione dei comportamenti individuali che costituiscono fattori di rischio per queste malattie, per abbattere la morbilità e la mortalità prematura. LE NUOVE LINEE GUIDA OMS. Leggi...

Incidenti stradali: ecco la classifica Eurostat delle Regioni con i più
L'Italia (54 morti per milione di abitanti) in linea con la media Ue 28 (55 morti per milione di abitanti). Vanno peggio Bolzano e Basilicata (73), meglio Valle d'Aosta (24) e Campania e Liguria (37). Secondo L'Oms senza adeguate contromisure, entro il 2020 rappresenteranno la terza causa globale di morte e disabilità.  Leggi...

Mezzogiorno
È questo il quadro che emerge dal Rapporto Svimez 2018. Al Sud “l’intero comparto sanitario presenta livelli di prestazioni che sono al di sotto dello standard minimo nazionale” con gli abitanti del Mezzogiorno che sono costretti a emigrare nelle strutture ospedaliere del Centro-Nord per curare patologie gravi o per interventi chirurgici”. Leggi...

Verso il Forum risk management
Se ne parlerà nel corso della 13ª edizione del Forum che anche quest'anno si svolgerà a Firenze, Fortezza da Basso, dal 27 al 30 novembre 2018. Ad approfondire il tema Paolo Zolo, membro del comitato scientifico del Forum. "Avremo l'occasione di aprire un dibattito in cui si confronteranno gli specialisti del settore, ma anche i rappresentanti dell'organizzazione sanitaria, per individuare un modello di Pdta che superi gli attuali limiti dell'esistente". di Diego D Ippolito Leggi...

Influenza
Pubblicato il secondo bollettino Influnet. Nell’ultima settimana costretti a letto 67 mila cittadini.  Secondo quanto riportato dal ministero della Salute, sono stati isolati i primi due casi di influenza. Uno è un virus influenzale appartenente al tipo A, sottotipo H3N2; l’altro è un virus influenzale appartenente al tipo A, sottotipo H1N1pdm09. IL BOLLETTINO Leggi...

Apriamo un dibattito vero sulla riforma del Servizio Sanitario Nazionale
Il pregio della lettera di Marco Geddes da Filicaia è anche quello di non limitarsi a sottolineare la necessità di avviare una riflessione su questi temi ma di delineare a livello macro   una cornice in sette punti nella governance complessiva da parte dello Stato in cui un sano regionalismo potrebbe poi declinare le proprie specificità storico –culturali. di Roberto Polillo Leggi...

Verso il Forum risk management
Dal 27 al 30 novembre, a Firenze, nel corso della 13ª edizione del Forum Risk Management in Sanità, verrà sviluppato l’importante “Percorso di Lotta alle Infezioni ed alla Sepsi”. Per la prima volta in Italia si parlerà della problematica del medico di famiglia di fronte alla Sepsi. Verrà poi affrontato il tema di come il medico del 118 debba affrontare le infezioni gravi. Ci sarà poi spazio anche per le Stewardship integrate. di Diego D Ippolito Leggi...

C&rsquo
Una volta non c’era nessun bisogno di negoziare la spesa per i contratti perché essa era dentro  un  automatismo incrementale complessivo e regolata da politiche  distributive più generali  definite con la concertazione. Ma oggi, cioè da un bel po’ di anni e dopo aver demolito, con il governo Renzi, la concertazione, non è più così di Ivan Cavicchi Leggi...

Verso il Forum risk management
"A distanza di un anno e mezzo dalla sua approvazione, dai primi riscontri c'è anche una inversione di tendenza sui costi della medicina difensiva. I professionisti vivono con maggiore serenità la loro attività. Ma senza l'approvazione degli ultimi decreti attuativi restano al palo sia il fondo di solidarietà per i danneggiati che il diritto assicurativo". Se ne parlerà al 13° Forum Risk Management in Sanità a Firenze dal 27 al 30 novembre 2018. di Diego D'Ippolito Leggi...

L&rsquo
Il rapporto è stato presentato nel corso della prima Conferenza mondiale dell'Oms sull'inquinamento atmosferico e la salute aperta ieri a Ginevra:  l'Oms stima che nel 2016, 600.000 bambini siano morti per infezioni acute delle basse vie respiratorie causate da aria inquinata e inoltre che i bambini esposti ad alti livelli di inquinamento atmosferico possono essere maggiormente a rischio nella loro vita di malattie croniche come le malattie cardiovascolari. IL RAPPORTO OMS. Leggi...

Oltre l&rsquo
Il regionalismo differenziato è una falsa soluzione. Per governare il conflitto epocale che riguarda la sanità che è quello che contrappone le risorse ai diritti, oggi è necessario abbandonare la teoria del decentramento amministrativo per assumere quella di un vero federalismo intelligente di Ivan Cavicchi Leggi...

L&rsquo
Si svolgerà a Ginevra dal 29 ottobre al 1 novembre la prima  Conferenza globale sull'inquinamento atmosferico e la salute per definire  impegni per combattere il problema. La conferenza aumenterà la consapevolezza di questa crescente sfida per la salute pubblica e condividerà informazioni e strumenti sui rischi per la salute derivanti dall'inquinamento atmosferico e dai suoi interventi.  Leggi...

A Madrid l&rsquo
Eurostat ha pubblicato un'analisi dell'aspettativa di vita alla nascita nell'Ue per Regione. In testa quelle spagnole, ma al secondo posto (con altre aree dela Spagna) c'è Trento. Va male nei paesi dell'Est, mentre in Italia chi registra i valori più bassi sono Campania, Sicilia, Calabria seguite dalla Valle d'Aosta. Leggi...

Verso il Forum Risk Management
Si avvicina l'appuntamento con il 13° Forum Risk Management in Sanità si terrà a Firenze, Fortezza da Basso, dal 27 al 30 novembre 2018. Tra i main partner del Forum c'è Assobiomedica che, con il suo presidente, ci parla delle prossime sfide che dovranno essere affrontate per mantenere la sostenibilità economica del Servizio sanitario nazionale, e che vedranno protagonista anche il settore da lui guidato. di Diego D Ippolito Leggi...

Infortuni e malattie professionali
Pubblicato dall’Istituto il bollettino sull’andamento dei primi nove mesi del 2018. Tra gennaio e settembre presentate all’Istituto 469.008 denunce di infortunio sul lavoro (-0,5% rispetto allo stesso periodo del 2017), 834 delle quali con esito mortale (+8,5%). Le patologie di origine professionale denunciate sono state 44.083 (+1,8%) Leggi...

L&rsquo
La questione dei falsi invalidi riciccia mediaticamente con regolarità.  In questi giorni l’ha riportata in cronaca la condivisibile lettera di Boeri sulla valutazione della performance con obiettivi incentivati, dei medici dell’Inps sulle revoche di disabilità. Il tutto passa da attestazioni sanitarie in commissioni locali. Se e quando non veritiere, per colpa o dolo, bisognerebbe disarmare chi dice i falsi sì e probabilmente aiutare chi è obbligato a dirli, o decide di girarsi dall’altra parte di Fabrizio Gianfrate Leggi...

Vaccini
Pubblicata dalla commissione europea una survey effettuata su 28 mila cittadini dei 28 paesi Ue. La maggioranza dei cittadini europei concorda che i vaccini sono importanti (90,0%), sicuri (82,8%), efficaci (87,8%) e compatibili con credenze religiose (78,5%). Ma se in alcuni paesi cresce la fiducia, in altri, come la Polonia cala drasticamente. Italia in generale a metà classifica anche se sull’anti-morbillo siamo i meno convinti sulla sua sicurezza e importanza per i bambini. IL RAPPORTO di Luciano Fassari Leggi...

spacer I medici europei più fiduciosi dei cittadini. Ma quelli italiani sono i più scettici  
Assistenza domiciliare post dimissioni ospedaliere
ATS Brianza ha attivato il Gruppo di Approfondimento Tecnico (GAT) sulle dimissioni/ammissioni protette coordinato dall’UOS Continuità Assistenziale. Le attività del gruppo di lavoro, multidisciplinare e multiprofessionale, sono confluite nelle linee guida “Percorsi di ammissione/dimissione protetta” approvate da ATS con deliberazione n. 635 del 2017 di E. Amodio, L. Cavalieri D’Oro, P. Gobbi, V. Iannone (Ats Brianza) Leggi...

Governo e Parlamento
 
 
 
 
segui quotidianosanita.it
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy