Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 17 AGOSTO 2019
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Gelli (Pd): “Situazione allarmante. Governo intervenga urgentemente”

15 MAG - "Puntare fin da subito con forza sulla prevenzione, integrare gli interventi socio-sanitari e definire nuovi percorsi assistenziali che permettano una presa in carico nel lungo termine dei pazienti. Questi gli interventi che il legislatore è chiamato a mettere in campo in maniera urgente per salvaguardare la sostenibilità del Servizio sanitario nazionale ed evitare future possibili situazioni emergenziali".
 
Così Federico Gelli (PD) commenta i dati emersi dalla XVI edizione del Rapporto Osservasalute, curato dall'Osservatorio nazionale sulla Salute nelle Regioni italiane che opera nell'ambito di Vihtaly.
 
"Il grande problema attuale e futuro è rappresentato dalle cronicità che assorbono circa l'80% della spesa sanitaria. E le previsioni da qui a 10 anni parlano di un ulteriore incremento della spesa in questo settore di almeno altri 4 miliardi di euro. Questa è la sfida maggiore che attende il SSN e alla quale siamo tenuti a dare subito risposte adeguate se vogliamo continuare a mantenere in vita un servizio sanitario pubblico universalistico", conclude Gelli.

15 maggio 2019
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy