Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 17 OTTOBRE 2019
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Zaia (Veneto): “Rapporto dimostra che siamo Regione più virtuosa”

19 MAR - “Non solo il Veneto è tra le uniche 5 Regioni italiane con i conti sanitari in attivo, ma è anche l’unica che ha centrato il risultato senza imporre l’addizionale Irpef sulla sanità, senza aver aumentato i ticket per propria scelta e senza aver introdotto tasse di scopo. Il rapporto Oasi dimostra, dati alla mano, che siamo la Regione più virtuosa d’Italia”. Lo sottolinea il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia, commentando gli esiti del rapporto “Oasi 2012” sulla sanità predisposto dall’Università Bocconi di Milano.
 
“Abbiamo dimostrato all’Italia – aggiunge Zaia - che tenere in piedi la sanità senza caricare di fiscalità la gente che sta male è possibile. Abbiamo quindi il diritto di dire basta ai tagli romani, di pretendere l’entrata in vigore in tutto il Paese dei criteri e dei costi standard, unica vera arma contro gli sprechi, di chiedere che, se sacrifici vanno fatti, essi siano distribuiti secondo buon senso e cioè imponendo a chi ha immani buchi di mettere mano a una seria riorganizzazione dei propri servizi e della gestione degli stessi”.

 
“E’ vergognoso – aggiunge Zaia – che al Veneto siano stati appioppati tagli per quasi 1 miliardo dal 2013 al 2015 mentre in giro per l’Italia ci sono siringhe che costano 25-30 centesimi contro i nostri 6 o pasti da 50 euro quando in Veneto chi spende di più non supera i 10 euro. La sanità – aggiunge Zaia – è un bene costituzionale che le Regioni hanno il dovere di garantire ai cittadini. In Veneto facciamo quotidianamente i salti mortali per rispondere al dettato costituzionale e non mettere le mani nelle tasche della gente. Ci provino tutti e i risultati arriveranno, e se non ci riescono valga la legge del chi rompe paga, non quella del paga Pantalone”.

19 marzo 2013
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy