Quotidiano on line
di informazione sanitaria
23 GENNAIO 2022
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Covid. Calabria potrebbe passare in zona gialla già da lunedì. Ma nelle prossime settimane rischiano il cambio colore altre sei regioni 

di L.F.

Analizzando il bollettino quotidiano di Agenas sull’occupazione dei letti da parte dei pazienti Covid si segnala come la Calabria abbia superato le soglie e rischia di raggiungere il Friuli Venezia Giulia e la Pa di Bolzano in giallo già dal prossimo lunedì. Ma ci sono altre 6 regioni e PA (Lazio, Liguria, Marche, Pa Trento, Veneto e Lombardia) che rischiano di abbandonare la zona bianca nelle prossime settimane con tassi di occupazione dei letti vicino al limite.

07 DIC - La Calabria rischia seriamente di passare in zona gialla da lunedì prossimo. Secondo gli ultimi dati Agenas oggi la Regione registra l’11% di letti di terapia intensiva e il 16% di quelli di Area Medica occupati da pazienti Covid. Numeri superiori alle soglie del 10% per le Ti e del 15% per l’AM che fanno scattare la zona gialla dove si trovano già il Friuli Venezia Giulia e da ieri la Pa di Bolzano. Quest’ultime si confermano in ogni caso ai vertici per quanto riguarda l’affollamento degli ospedali. Il Friuli ha il 16% delle TI e il 24% dei letti di AM occupati mente Bolzano viaggia al 17% delle TI e al 20% dell’AM. Dati in peggioramento che rischiano di far passare i due territori in zona arancione nelle prossime settimane qualora non si verificasse un’inversione di tendenza.
 
Probabilmente sarà solo la Calabria ad abbandonare la zona bianca la prossima settimana ma il quadro vede anche molte regioni a rischio anche perché oltre a Calabria, FVG e Bolzano ci sono altre 5 regioni che hanno superato la soglia di allerta per le terapie intensive. C’è il Lazio che ha l’11% delle TI e il 12% dell’AM occupate, la Liguria con il 12% di TI e l’11% di AM così come le Marche. Non bene la Pa di Trento con il 13% di TI e il 12% di AM piene di pazienti col Covid e anche il Veneto con il 12% di TI e il 12% di AM.
 
Da tenere d’occhio anche la Lombardia che con il 9% di Terapie intensive occupate il 13% di letti di Area Medica è molto vicino alla soglia.

 
L.F.

07 dicembre 2021
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer Tabella

Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy