Quotidiano on line
di informazione sanitaria
20 AGOSTO 2017
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Anticorruzione e Trasparenza in sanità. Il focus dell’Agenas. Coletto: “Una rivoluzione ormai inarrestabile”

Per il presidente dell’Agenzia “la sfida prossima è diretta ad annullare differenze comportamentali tra le Regioni”. Per Lorenzin la corruzione è “un fenomeno da combattere, come ho fatto in questi anni, in tutti i modi e con tutte le armi a disposizione, coinvolgendo le istituzioni, stringendo con loro alleanze, lavorando insieme”. Scarica il numero di Monitor dedicato alla Anticorruzione e Trasparenza in sanità

28 LUG - “Anticorruzione e Trasparenza in sanità” è il Focus dell'ultimo numero di Monitor, la rivista di Agenas, distribuito da oggi e scaricabile on line all'indirizzo http://www.agenas.it/primo-piano/nuovo-monitor-41. E' il punto sui provvedimenti varati nel corso dell'ultima legislatura. Monitor ripercorre il cammino attraverso gli interventi e le opinioni dei protagonisti del mondo della politica, delle istituzioni, dei professionisti e dei tecnici esperti della materia.

Nella sua intervista, la Ministra della Salute Beatrice Lorenzin, ricorda le azioni e i provvedimenti messi in campo e sottolinea come la corruzione sia “Un fenomeno da combattere, come ho fatto in questi anni, in tutti i modi e con tutte le armi a disposizione, coinvolgendo le istituzioni, stringendo con loro alleanze, lavorando insieme”. Un lavoro che Ministero della Salute, Anac e Agenas hanno portato avanti nell'ultimo triennio, “mettendo a disposizione di Regioni e Aziende sanitarie strumenti innovativi ed incisivi per promuovere trasparenza e comportamenti corretti nelle singole organizzazioni”, come evidenzia Agenas nella nota che annuncia la pubblicazione.


“La sfida prossima è diretta ad annullare differenze comportamentali tra le Regioni - sottolinea il Presidente dell'Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali Luca Coletto, nel suo intervento di apertura - e anche in questo ambito il ruolo dell'AGENAS sarà quello di promuovere lo scambio di buone pratiche, contagiando il Paese intero, dal Nord al Sud, al valore della trasparenza”. Un cammino di cambiamenti che ha visto diverse tappe e che si è concretizzato nell'introduzione nell'ultima edizione del Piano Nazionale Anticorruzione di una sezione specifica dedicata alla sanità.

“Il percorso è cominciato,- rimarca il Direttore Generale di Agenas, Francesco Bevere nel suo intervento - adesso non bisogna mollare, lottando per trasparenza e legalità, per il corretto impiego delle risorse, in ogni centimetro del territorio nazionale, in ogni secondo di questa lunga corsa per la tutela del bene più prezioso, la salute di tutti”.

In questo percorso è Lucia Borsellino, Responsabile del coordinamento dei programmi di sviluppo e ricerca di Agenas e della formazione manageriale, a sottolineare l'importanza dell'impegno dell'Agenzia per individuare nuovi indicatori di trasparenza nelle attività di valutazione, strumenti utili a misurare l'impatto effettivo sul sistema.

Ed è anche il Presidente dell'Anac Raffaele Cantone nella sua intervista a puntare l'obiettivo sulla valutazione degli interventi adottati: “Bisogna capire, attraverso personale qualificato, se le indicazioni fornite dall'Anac in ambito sanitario hanno davvero prodotto cambiamenti o sono rimaste solo sulla carta”.

Ricco il panel degli interventi istituzionali presenti, che comprende la Presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato Emilia Grazia De Biasi, il Presidente della Commissione Affari Sociali della Camera Mario Marazziti, la Presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi, il Presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini, il Coordinatore della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni Antonio Saitta, il Presidente di coordinamento delle Sezioni riunite in sede di controllo della Corte dei Conti Angelo Buscema. Voce poi ai professionisti, con l'intervento di Roberta Chersevani, Presidente FNOMCeO, e di due dei Responsabili della prevenzione della corruzione e della trasparenza di aziende sanitarie, Paola Raspitzu dell’ATS Sardegna e Simona Orsi dell’AOU Careggi. Chiudono il numero la sezione "Un occhio all'Europa" con l'intervento di Gustavo Piga, docente universitario all’Università di Roma “Tor Vergata”, che allarga l'obiettivo puntando al contesto internazionale del fenomeno corruzione e l'intervento de "L'Esperto" Ilaria Salvemme della Luiss Guido Carli, che fornisce un'analisi giuridica dell'evoluzione del concetto di conflitto di interesse.

28 luglio 2017
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer Monitor 41

Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy