Quotidiano on line
di informazione sanitaria
15 SETTEMBRE 2019
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Per gli italiani meglio l'ospedale pubblico. Ma per lo specialista preferiscono il privato

Questo l’esito di un’indagine dell’Osservatorio Sanità istituito da UniSalute. A livello territoriale il nord-est premia il medico di base mentre al centro si preferisce lo specialista privato. Le grandi strutture pubbliche sono più apprezzate al centro-nord mentre al sud si prediligono le cliniche private.

19 DIC - L’Osservatorio Sanità istituito da UniSalute, la compagnia del gruppo Unipol specializzata in assistenza e assicurazione sanitaria, ha affidato all'istituto Nextplora un'indagine che ha messo a confronto sanità pubblica e privata, sia sotto il profilo delle strutture che delle figure professionali. Ecco i dati che emergono dallo studio.
Tra le strutture sanitarie sono quelle pubbliche a raccogliere più preferenze (76%) rispetto a quelle private mentre tra le figure mediche è lo specialista privato a vedersi riconosciuta la maggiore competenza (82%). Passando ad analizzare il grado di fiducia accordato dai cittadini i risultati restano analoghi: le strutture pubbliche raccolgono il 64% dei consensi così come gli specialisti privati si attestano all’80%

Gli altri dati: le cliniche private si attestano al 65% di gradimento, apprezzate da quasi due italiani su tre. Percentuali simili per gli specialisti che operano in strutture pubbliche, competenti per il 61% del campione.
E anche i medici che operano nel pubblico si attestano a livelli di competenza riconosciuti comunque elevati: i camici bianchi che operano nei grandi ospedali raggiungono l'81% del gradimento e i medici di famiglia il 71%.


Presenti alcune peculiarità a livello territoriale: è nel nord-est che il medico di base (77%) raccoglie i maggiori consensi. Il centro Italia invece premia lo specialista privato così come i medici dei grandi ospedali (entrambe le figure si attestano all’84%).
Passando, infine, alla valutazione delle strutture sanitarie, le regioni del centro e del nord-est apprezzano particolarmente la competenza dei grandi ospedali (rispettivamente all’80% e 79%) mentre i cittadini del sud sono quelli che attribuiscono il più alto grado di competenza alle strutture alle cliniche private (68%).

19 dicembre 2011
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy