Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 18 GENNNAIO 2019
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Tra il rischio shut down e le nuove tecnologie. Ecco le tendenze sanitarie in USA per il 2019

La profondità e l'ampiezza delle attuali applicazioni tecnologiche sul mercato saranno presto superate da una solida pipeline di nuove offerte che superano quelle più vecchie in termini di funzionalità e trasformazione del mercato stesso. Resta da vedere quale legislazione può sortire dal Congresso americano da questo braccio di forza sul bilancio che ha provocato lo shut down, che cosa arriverà alla scrivania del Presidente per la firma

07 GEN - I tentativi del Senato americano di abrogare, sostituire o modificare l'Affordable Care Act (ACA) non si sono verificati e lasciano la situazione immutata dal punto di vista legislativo.

Indipendentemente da ciò, l'implacabile cambiamento del mercato prima e dopo l'implementazione dell'ACA ha lasciato la sanità in difficoltà finanziarie, i fornitori che hanno subito riduzioni di rimborso e i consumatori con accesso limitato ai piani salute in tutto il paese. Di conseguenza, le assicurazioni sanitarie attraverso i tradizionali vettori e le tendenze di mercato autofinanziate del datore di lavoro sono state riattivate.
Molte tendenze degli ultimi 2 anni continuano, seppur in modo diverso, a causa dell'effetto dei cambiamenti nel settore pubblico, insieme alla legislazione sulla riforma fiscale. 

La tecnologia dell'informazione rimane importante, ma la sua base di utenti e la tempistica per fornire informazioni stanno cambiando, insieme a potenziali applicazioni dirompenti che, trasformeranno le tendenze del mercato.

Inoltre, le innovazioni tecnologiche dovranno dimostrare un ritorno positivo sugli investimenti. 

È emersa una chiara attenzione per il consumatore, insieme agli sforzi per trasformare l'esperienza sanitaria in modo più positivo, nell'utilizzare un sistema di fornitura e una catena di approvvigionamento efficiente.

All’inizio del 2019 e con un occhio al 2020, è possibile identificare 5 temi che rivelano molte tendenze chiave attualmente negli USA.
Le persone sono abituate ad avere ormai praticamente tutto a portata di mano. L'assistenza sanitaria non fa eccezione.
La tecnologia continua a cambiare il modo in cui gli americani lavorano e vivono, anche quando si tratta di assistenza sanitaria. Nuovi progressi stanno ridisegnando il modo in cui l'assistenza sanitaria è pagata e fornita, mettendo l'accesso alle informazioni nelle mani dei cittadini e creando un'esperienza di assistenza sanitaria più trasparente e interattiva.

La rivoluzione tecnologica avrà assolutamente un ruolo nella stagione dell'iscrizione aperta, che è partita durante l'autunno 2018, quando milioni di americani hanno selezionato o cambiato i loro piani per la salute per il 2019.

Emergono cinque tendenze che i consumatori e gli imprenditori guardano con maggiore attenzione per andare avanti:
1. Pagamenti on line
I consumatori vogliono la stessa comodità di pagamento per la loro assistenza sanitaria che hanno nel resto della loro vita. Il sistema sanitario sta rispondendo a tale esigenza modernizzando il modo in cui le persone risparmiano e pagano le cure, inclusa l'aggiunta di pagamenti on line e assistenti virtuali. Sempre più consumatori utilizzano i portafogli mobili come Apple Pay per pagare servizi medici qualificati da un conto di risparmio sanitario (HSA) con i loro dispositivi mobili. Le funzionalità di intelligenza artificiale e chatbot aiutano anche i consumatori a capire gli HSA; le persone possono chiedere agli assistenti virtuali come Alexa  o Google Assistant  domande di base sugli HSA, come se si trattasse di una spesa medica qualificata. 
Gli innovatori in questo campo, come Optum Bank, stanno creando app e funzionalità digitali che offrono una gamma di funzioni convenienti, tra cui lo stoccaggio di ricevute digitali, il deposito di assegni mobili e opzioni di investimento che aiutano le persone a tenere traccia delle spese qualificate e ad essere preparati per le spese sanitarie adesso e nel futuro.

2. Sensori indossabili
Il mercato della tecnologia indossabile è in piena espansione, con un fatturato che dovrebbe raggiungere quasi 52 miliardi di dollari entro il 2022, secondo un report 2018 di Markets and Markets. 

Questi dispositivi indossabili possono aiutare le persone a monitorare i loro passi quotidiani, monitorare le loro frequenze cardiache e analizzare i modelli di sonno. I datori di lavoro e i piani sanitari includono i tracker del fitness come parte dei programmi di benessere aziendale per contribuire a migliorare i risultati di salute e ridurre i costi dell'assistenza sanitaria.

Ad esempio, molti dei principali smartwatch e tracker di attività del mondo sono integrati in United Healthcare Motion, un'iniziativa nazionale per il benessere digitale che può consentire alle persone di guadagnare oltre $ 1.000 all'anno attraverso il raggiungimento di determinati obiettivi quotidiani. I dipendenti possono guadagnare fino a $ 4 al giorno per raggiungere gli obiettivi FIT, che corrispondono alla frequenza (500 passaggi in sette minuti, sei volte al giorno, almeno un'ora a parte), intensità (almeno 3.000 passi in 30 minuti) e tenacia (a almeno 10.000 passi totali ogni giorno). 
Quando vengono raggiunti gli obiettivi, i guadagni vengono generalmente depositati nell'HSA dei membri o nel conto di rimborso sanitario (HRA) per aiutare a coprire le spese mediche.

3. Assistenza virtuale e monitoraggio medico a distanza
Ora più consumatori hanno accesso ai servizi di telemedicina, una risorsa conveniente che consente alle persone di consultare un medico online o tramite app per smartphone per cure preventive e determinati trattamenti. Altri servizi remoti includono bilance wireless, che possono notificare agli operatori sanitari le fluttuazioni improvvise del peso di un paziente che potrebbero segnalare la necessità di cure mediche immediate.

4. Intelligenza artificiale
L'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico sfruttano numerosi dati per contribuire a migliorare l'efficacia e l'efficienza dei servizi di assistenza sanitaria. Le potenziali applicazioni sono di ampia portata, tra cui la chiusura delle lacune nell'assistenza, l'eliminazione di trattamenti non necessari e il miglioramento della velocità e precisione delle chiamate al servizio clienti. In futuro, l'intelligenza artificiale sarà sempre più impiegata per prevedere e prevenire la malattia prima che qualcuno ne sia afflitto; capire quali strutture o medici producono i migliori risultati per una condizione specifica; e coinvolgere i pazienti in modo che ricevano assistenza in modo tempestivo.

5. Blockchains
La tecnologia blockchain ha un potenziale significativo per l'assistenza sanitaria e alcuni di questi possibili usi sono già stati testati da aziende leader nel settore sanitario. Un blockchain registra e condivide le transazioni del database in modo sicuro e cooperativo su più computer. Fornisce una "sorgente di verità" sincronizzata che può aiutare ad automatizzare i processi e può migliorare l'integrità delle informazioni sanitarie, riducendo i costi di riconciliazione dei dati e riducendo gli oneri amministrativi. I blockchain possono essere utilizzati per archiviare e condividere dati sanitari, il che può rendere più facile per le persone navigare nel sistema sanitario.

Ma accanto a queste tendenze persistono forti criticità.
Molti pazienti negli Stati Uniti ricevono cure da istituzioni rurali più piccole, che offrono prestazioni a pazienti e fornitori. Al di fuori delle grandi città e di alcuni ospedali periferici, Secondo l'American Hospital Association, "Gli ospedali rurali forniscono servizi di assistenza sanitaria essenziali a circa 57 milioni di persone."  Con i programmi governativi in ​​costante pericolo di tagli alla spesa per risparmiare sui costi, gli operatori sanitari rurali sono in crisi. 
Secondo la National Rural Hospital Association, "Attualmente uno su tre ospedali rurali è a rischio finanziario. 

Al ritmo attuale dei tagli subiti, il 25% di tutti gli ospedali rurali chiuderà entro meno di un decennio. " Si aggiunge ai problemi dell'assistenza sanitaria rurale la diminuzione del numero di medici, la crescita di piani sanitari altamente deducibili (HDHP), la mancanza di scelte tra assistiti e fornitori privati ​​. Gli operatori sanitari e gli ospedali rurali continueranno a utilizzare la nuova tecnologia per far fronte alla perdita di popolazione. Le tecnologie, come la telemedicina e i dispositivi indossabili o smartphone per la salute dei consumatori, possono consentire ai sistemi di assistenza delle zone rurali di consolidare servizi di assistenza specialistica, come modi per sopravvivere e crescere in un mercato in evoluzione.

Il consumismo nel settore sanitario è definito dal IHC, l'Istituto per l'Health Care Consumerism, come "trasformare il piano di assistenza sanitaria di un datore di lavoro in uno che mette il potere d'acquisto economico e il processo decisionale nelle mani dei partecipanti.

Ciò si ottiene, fornendo ai dipendenti le informazioni decisionali e gli strumenti di supporto di cui hanno bisogno, insieme ad incentivi finanziari, premi e altri benefici che incoraggiano il coinvolgimento personale nel modificare i comportamenti di acquisto di salute e assistenza sanitaria.  Poiché i costi per i consumatori continuano a salire, i consumatori si impegnano maggiormente a garantire che ottengano il miglior risultato per il loro denaro impiegato e perciò si aspettano trasparenza e scelta nella loro esperienza sanitaria.

Il successo degli operatori sanitari dipenderà dalla loro capacità di soddisfare le esigenze e le aspettative dei consumatori. I fornitori saranno la fonte primaria per l'educazione, le informazioni e gli strumenti di cui i pazienti hanno bisogno per assumere la responsabilità della loro salute. In parallelo cresce l’impegno dei consumatori nel settore sanitario e l'aumento delle scelte di benefit offerte ai dipendenti dai loro datori di lavoro. Più aziende offrono HDHP accanto a piani tradizionali, poiché i datori di lavoro cercano di spostare parte dei costi sanitari sui dipendenti.

La salute dei millennials. Oggi la generazione dei baby boom continua a guidare le scelte e i costi sanitari e farmaceutici, e continuerà a farlo almeno per un decennio. Tuttavia, i baby boomers saranno presto eclissati nel guidare le tendenze della sanità e dei farmaci.
Attualmente in USA i millennials superano il numero dei baby boomer di circa 7,7 milioni. 

Come pazienti, i millennials influenzeranno il futuro dell'assistenza sanitaria in modi nuovi, poiché il loro uso delle risorse online e delle modalità di telesalute continua a crescere.  Così come i baby boomers hanno cambiato gli aspetti dell'assistenza sanitaria, i millennials sono pienamente la prima generazione che si prevede condivida il peso del costo economico per ottenere benefici per la propria salute.

Essi ritengono che i costi dell'assistenza sanitaria siano troppo alti e che i pagatori o gli assicuratori sanitari abbiano troppo mercato.
Lavoro e salute. L'occupazione negli Stati Uniti sta subendo profondi cambiamenti e un'analisi dei dati del governo da un'indagine del Pew Research Center mostra che l'occupazione in occupazioni che richiedono più istruzione e formazione sono in aumento e molti lavoratori si stanno rendendo conto che la riqualificazione delle loro attività sono impegni a vita. 

Il posto di lavoro comprende ora più generazioni che rappresentano un'ampia variazione di competenze, esperienze di vita, formazione tecnica e formazione universitaria. Un ambiente di forza lavoro così diversificato crea anche sfide per l'assistenza sanitaria. 

Come mezzo per migliorare i rapporti con i dipendenti, i datori di lavoro continuano ad espandere i benefici volontari per includere la copertura di malattie critiche, centri fitness, cliniche in loco o vicine al luogo di lavoro, accesso a cliniche che offrono prestazioni convenienti e la possibilità di usufruire di organizzazioni di assistenza responsabili localizzate (ACO) per offrire una continuità di assistenza ai membri coperti da assicurazione obbligatoria. L'Office of the Actuary presso i Centers for Medicare & Medicaid Services (CMS) ha stimato che la spesa sanitaria aggregata crescerà ad un tasso medio annuo del 5,8% tra il 2019 e il 2025, ovvero l'1,3% in più rispetto all'aumento annuale previsto del prodotto interno lordo. 

Questo provoca più interesse tra i datori di lavoro a mettere in atto nuove strategie per i farmaci o le organizzazioni sanitarie più efficienti e meno costose.
L'aumento dei costi sanitari ha costretto i datori di lavoro a rivalutare le prestazioni sanitarie che offrono ai dipendenti.

In genere, i datori di lavoro oggi sono responsabili di circa il 70% dei costi di assistenza e i consumatori per il 30%. Per rimanere competitivi, i datori di lavoro continuano ad offrire benefici ai dipendenti, ma hanno richiesto ai dipendenti di contribuire ai costi della loro copertura sanitaria dopo l'implementazione dell'ACA. 

Ciò ha portato a una ripresa dei piani di risparmio sanitario che richiedono una franchigia elevata. Le seguenti attività sono state tra le più riuscite nel controllare i costi dell'assistenza sanitaria:
- Offrire piani sanitari orientati al consumatore (es. Accordi di rimborso sanitario, conti di risparmio sanitario) e un piano di organizzazione della gestione sanitaria individuale.
- Creare una cultura organizzativa che promuova la salute e il benessere, compresi incentivi o ricompense legate alla salute e al benessere.
- L'aumento della quota dei dipendenti ha contribuito ai costi totali dell'assistenza sanitaria.
- Collocare limiti o aumentare la condivisione dei costi per la copertura sanitaria del coniuge.
- L'aumento della quota dei dipendenti ha contribuito al costo dei farmaci con prescrizione di marca.

I datori di lavoro stanno aumentando l'accesso alle cure mediche virtuali mobili, risparmiando tempo e denaro e aumentando la qualità dell'assistenza e la produttività dei dipendenti. Nel complesso, i datori di lavoro stanno anche aumentando l'accesso ai centri di eccellenza, poiché cercano di controllare i costi migliorando al tempo stesso i risultati sulla salute dei dipendenti. 

L'innovazione nei comportamenti del datore di lavoro nell'offrire benefici per la salute ai dipendenti aumenta man mano che la flessibilità del lavoro, i permessi retribuiti, il rimborso del prestito studentesco e lo sviluppo professionale diventano di routine nella nuova organizzazione del lavoro. Dunque una nuova offerta da parte dei datori di lavoro sta vedendo un cambiamento significativo sui benefit volontari, offerti come beneficio aggiuntivo a basso costo per i baby boomers, come la protezione dal furto d'identità, l'assicurazione malattia cronica e l'assicurazione dell'animale domestico, che si rivolge ai dipendenti più giovani. 

La varietà di opzioni di benefit volontari costringe le aziende a ripensare la propria strategia di benefit per i dipendenti, mentre competono per attrarre e trattenere i migliori talenti. Negli ultimi anni, un rapido aumento si è avuto nei servizi medici ambulatoriali, comprese le procedure chirurgiche e di intervento eseguite in ambito ambulatoriale, poiché le visite ospedaliere e i ricoveri sono diminuiti sensibilmente.

L’offerta si sta spostando sempre più sull'assistenza ambulatoriale. 
I dati del Census Bureau degli Stati Uniti mostrano che la spesa per le cure ambulatoriali è cresciuta del 7,3% dal secondo trimestre del 2015 al secondo trimestre del 2018, per un totale di 244,3 miliardi di dollari.  Gli esperti affermano che questa crescita è alimentata in parte dai nuovi modelli di pagamento basati sul valore e dai progressi tecnologici. 

Gli ospedali continuano a passare dal regime ospedaliero a quello ambulatoriale come strategia per aumentare le proprie entrate. 
La crescita del numero di strutture di assistenza ambulatoriale e il consolidamento del settore, combinato con le riduzioni dei rimborsi e l'uso aggiuntivo di pagamenti basati sulla qualità, sono stati i fattori alla base dell'aumento delle cure ambulatoriali.

Le innovazioni. Le innovazioni svolgono un ruolo chiave nel progresso della fornitura di assistenza sanitaria, e con l'aumentare dell'uso della tecnologia, aumenterà anche l'assistenza ambulatoriale, sostenuta dai consumatori che troveranno la crescita di questi servizi che li farà risparmiare sui costi sanitari. 
Per ottenere maggiori risparmi saranno i modelli integrati a diffondersi sempre più per fornire risultati positivi sulla salute della popolazione.

I sensori indossabili sono componenti piccoli, ma fondamentali della health technology che consente ai dispositivi intelligenti di monitorare diversi parametri, quali movimenti, temperatura, velocità, attività muscolare e pressione sanguigna. I sensori raccolgono dati sulle proprietà fisiche e chimiche del corpo e sull'ambiente locale, e vengono utilizzati dagli algoritmi per produrre informazioni utili a prevenire e a curare.

Un recente articolo sulla tecnologia indossabile, afferma che "Le aziende innovative come AiQ Clothing, Hexoskin e OMsignal stanno già aprendo la strada con indumenti biometrici che misurano la vitalità del corpo”. Frost & Sullivan affermano: "I servizi e i sistemi di telemedicina hanno fatto il massimo progresso nella gestione a distanza dei pazienti post-acuti o tra pazienti con patologie croniche, molti dei quali hanno una o più comorbilità”. 
Questo progresso è visibile in 4 segmenti principali: monitoraggio remoto dei pazienti, visite telematiche virtuali, salute mobile e sistemi di risposta alle emergenze personali. 

La telemedicina tende ad essere più orientata al consumatore, con i fornitori che inventano nuove soluzioni di comunicazione per soddisfare le esigenze dei più giovani. L'adozione della tecnologia della telemedicina è passata dal 54,5% nel 2014 al 61,3% nel 2018, con un tasso annuo di crescita del 3,5% circa. Infine, sempre più la genomica e la medicina personalizzata ci permetteranno di ottenere una terapia personalizzata. 
Ad oggi, solo alcuni esempi di informazioni genomiche sono stati utilizzati per prendere decisioni sul trattamento, tuttavia la ricerca è solida e sta procedendo rapidamente. La regolamentazione del governo continuerà a svolgere un ruolo importante nel futuro della genomica.
Diverse entità governative hanno la responsabilità delle parti separate che comprendono la genomica: CMS per i laboratori, la FDA per i kit e le informazioni e la Federal Trade Commission per il marketing.

Secondo Nikhil Krishnan, analista senior di CB Insights, continuerà l'interesse per la genomica e la medicina personalizzata, a ritmi crescenti per le opportunità che rappresenta, tra cui:
- Trattamenti perfezionati e più precisi basati sul codice genetico dei pazienti e sui possibili eventi avversi.
- Consulenza genetica per aiutare i pazienti a comprendere i dati e prendere decisioni alternative sulla vita.
- Modifica dei geni per riparare le mutazioni mentre impariamo come vengono espressi i geni.
- Usare il DNA per le applicazioni di calcolo per raccogliere più dati in un piccolo spazio.
- Usare la genetica come sistema di identificazione biometrica per aumentare la sicurezza.
- Piani di vita e coaching che personalizzano la cura del paziente attraverso l'uso della genetica.
- Pazienti con cure personalizzate anche con una malattia cronica.
- Far sentire i bambini come se fossero a casa.
- Accelerare il recupero dopo un ictus.

La profondità e l'ampiezza delle attuali applicazioni tecnologiche sul mercato saranno presto superate da una solida pipeline di nuove offerte che superano quelle più vecchie in termini di funzionalità e trasformazione del mercato stesso.

 Per avere un effetto positivo e duraturo sull'assistenza sanitaria, le innovazioni di successo devono fornire un ritorno sugli investimenti significativi, sia in termini clinici che economici. 

Dunque sarà necessario rivoluzionare il pensiero per costruire nuove metriche atte a codificare il valore delle scelte future.
Oltre a queste tendenze, il ritmo dei cambiamenti nel tempo rimane accelerato, insieme a fattori economici che continuano a pesare come fattori di instabilità in un mondo che cambia. 

Resta da vedere quale legislazione può sortire dal Congresso americano da questo braccio di forza sul bilancio che ha provocato lo shut down, che cosa arriverà alla scrivania del Presidente per la firma.

Tuttavia, questi temi continueranno ad andare avanti e a giocare attivamente sul mercato, trasformando il business dell'assistenza sanitaria come è sempre stato in tutti questi anni negli USA, nel bene e nel male.
 
Grazia Labate     
Ricercatore in economia sanitaria già sottosegretaria alla sanità

07 gennaio 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy