Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 15 NOVEMBRE 2019
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Biossido di carbonio. Eurostat: Nel 2018 -2,5% emissioni in Europa. Bene l’Italia con -3,5%

I dati contenuti nell’ultimo aggiornamento dell’Ufficio di statistica europeo. Diminuzione più elevata registrata in Portogallo (-9%), seguito da Bulgaria (-8,1%) e Irlanda (-6,8%). Male invece Lettonia (+ 8,5%), Malta (+ 6,7%) ed Estonia (+ 4,5%).

08 MAG - Eurostat stima che nel 2018 le emissioni di biossido di carbonio (CO2) dovute alla combustione di combustibili fossili siano diminuite significativamente del 2,5% nell'Unione europea (UE), rispetto all'anno precedente. “Le emissioni di CO2 – ricorda Eurostat - sono un importante contributo al riscaldamento globale e rappresentano circa l'80% di tutte le emissioni di gas serra dell'UE. Sono influenzati da fattori come le condizioni climatiche, la crescita economica, le dimensioni della popolazione, i trasporti e le attività industriali”.
 
“Va inoltre notato – precisa Eurostat - che le importazioni e le esportazioni di prodotti energetici hanno un impatto sulle emissioni di CO2 nel paese in cui vengono bruciati i combustibili fossili: ad esempio se il carbone viene importato, ciò comporta un aumento delle emissioni, mentre se l'elettricità viene importata, non ha alcun effetto diretto sulle emissioni nel paese importatore, poiché queste sarebbero segnalate in il paese esportatore in cui è prodotto”.
 
Secondo le stime di Eurostat, le emissioni di CO2 sono diminuite nel 2018 nella maggior parte degli Stati membri dell'UE, con la più elevata diminuzione registrata in Portogallo (-9,0%), seguito da Bulgaria (-8,1%), Irlanda (-6,8%), Germania (-5,4%), Paesi Bassi (-4,6%) e Croazia (-4,3%). Sono stati registrati aumenti in otto Stati membri: Lettonia (+ 8,5%), avanti a Malta (+ 6,7%), Estonia (+ 4,5%), Lussemburgo (+ 3,7%), Polonia (+ 3,5%), Slovacchia (+ 2,4%), Finlandia (+ 1,9%) e Lituania (+ 0,6%).
 


08 maggio 2019
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer Tabella

Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy