Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 16 NOVEMBRE 2019
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Trapianti di cellule staminali: Italia terza in Europa nel 2017, ma in leggero calo negli ultimi 4 anni

In testa il Lussemburgo seguito dalla Germania. Il dato è stato diffuso da Eurostat in occasione della Giornata europea della donazione e del trapianto di organi fissata il 12 ottobre. La media dei Paesi in cui è stato rilevato il dato è di 5,85 trapianti ogni 100mila abitanti: in Italia se ne sono fatti 8,5, in Germania 9,3 e in Lussemburgo 19,8, più del doppio che nel nostro paese.

11 OTT - Nel 2017, oltre 30.000 pazienti nell'Unione Europea hanno ricevuto cellule sane che formano il sangue (cellule staminali) per sostituire le loro che erano state distrutte. A rilevarolo è l'Eurostat in occasione della Giornata europea della donazione e del trapianto di organi (12 ottobre).

 


 
Il numero più elevato di trapianti di cellule staminali è stato in valori assoluti in Germania (7.700), Francia (5.500), Italia (5.100), Regno Unito (3.800) e Spagna (3.100).

Per effettuare un confronto tra i paesi, il numero assoluto di trapianti di cellule staminali negli Stati membri deve essere adeguato alle dimensioni della popolazione.

Con 19,8 trapianti di cellule staminali per 100.000 abitanti, il Lussemburgo ha registrato il tasso più alto tra gli Stati membri dell'Ue nel 2017, seguito da Germania (9.3), Italia (8.5), Francia (8.3), Svezia (8.1) e Lituania (8.0).

All'estremità opposta della scala, senza trapianti di cellule staminali nel 2017, i tassi più bassi sono stati registrati a Malta e in Slovenia, seguiti da Romania (1,6), Bulgaria (2,0) e Cipro (2,3).

In assoluto nel 2017 negli Stati dove si effettuano trapianti di cellule staminali, si osserva secondo i dati Eurostat una leggera diminuzione rispetto al primo anno di rilevamento, il 2014, in Lussemburgo (-3,22), Belgio (-3,15), Italia (-0,10) e Slovacchia (-0,09).

Al contrario negli altri paesi il rapporto per 100mila abitanti è aumentato e si va dal +2,78 della Finlandia al +0,07 dell’Estonia.

L’andamento dei trapianti di cellule staminali in Italia è registrato in aumento nei primi due anni (2014 e 2015) e poi in flessione nei successivi due (2016 e 2017).

La media della Ue 28 (dei paesi in cui è stato rilevato il dato) è di 5,85 trapianti di cellule staminali per 100mila abitanti nel 2017, con un aumento del +0,09 tra il 2014 e il 2017.
 

 
 

11 ottobre 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy