Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 19 SETTEMBRE 2019
Toscana
segui quotidianosanita.it

Toscana. Ticket ed esenzioni: ora la certificazione è anche online

La procedura è stata attivata su Open Toscana, la multipiattaforma che avvicina tenuta a battesimo dalla Regione la scorsa settimana. La ricetta sanitaria diventa elettronica e dal 31 ottobre la fascia di reddito (sotto 36 mila euro, sopra 70 mila o nel mezzo) non si potrà più autocertificare in farmacia.

30 SET - Pochi click e la fascia di reddito per i ticket e le esenzioni sanitarie è certificata o può essere corretta on line. Utilizzando anche Open Toscana, la multipiattaforma che avvicina cittadini e pubblica amministrazione tenuta a battesimo dalla Regione la scorsa settimana. Basta digitare open.toscana.it e cliccare sull'icona "Servizi". Naturalmente occorre avere attivato la proprio tessera sanitaria o godere comunque di un certificato digitale di accesso.

"E' un esempio pratico di come la tecnologia possa aiutare i cittadini e semplificarne la vita - sottolineano l'assessore ai sistemi informativi e alla partecipazione Vittorio Bugli e il collega alla salute Luigi Marroni -: uno dei tanti modi e servizi che sul portale Open Toscana sono a disposizione per ridurre al minimo la burocrazia e rendere più agile la pubblica amministrazione".

La ricetta sanitaria diventa elettronica e dal 31 ottobre la fascia di reddito (sotto 36 mila euro, sopra 70 mila o nel mezzo) non si potrà più autocertificare in farmacia come è stato finora: verrà infatti inserita automaticamente dal sistema, rilevata attraverso le banche dati dell'Agenzia delle Entrate e dell'Inps dove finiscono i dati Isee, l'indicatore oramai conosciutissimo che incrocia redditi, numerosità e patrimonio di una famiglia.


Quei dati possono essere però sbagliati: in qualche caso possono proprio mancare. Così la Regione ha scritto a 800 mila toscani per chiederne conto, dando la possibilità di autocertificare la propria posizione su carta o on line. C'è tempo tutto il mese per regolarizzare la propria posizione. Poi dal 1 novembre, qualora sulla ricetta e negli archivi elettronici non sia presente alcuna fascia economica, l'utente sarà tenuto a pagare il ticket massimo. Oltre che on line, l'altra possibilità è rivolgersi agli sportelli delle Asl o utilizzare i punti Si. Ma da casa è più comodo, senza rischio di code e obbligo di orari.
 

30 settembre 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Toscana

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy