Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 21 GENNNAIO 2020
Toscana
segui quotidianosanita.it

Polo della Salute di Montespertoli. Firmato accordo tra Asl e Comune per far ripartire il progetto

Riparte dal nuovo Accordo di Programma siglato in questi giorni tra Ausl Toscana centro e Comune di Montespertoli, il progetto del Polo della Salute che si era fermato dopo che l’azienda aggiudicataria dei lavori aveva rifiutato la sottoscrizione del contratto. La nuova gara sarà gestita dall’Azienda sanitaria.

29 MAR - "Riparte dal nuovo Accordo di Programma siglato in questi giorni tra Ausl Toscana centro e Comune di Montespertoli, il progetto del Polo della Salute di Montespertoli che si era fermato dopo che l’azienda aggiudicataria dei lavori, per vicende societarie interne, aveva rifiutato la sottoscrizione del contratto". A darne notizia, un comunicato della Ausl Toscana centro.
 
"Dall’estate 2018, quando si era interrotto il rapporto con la ditta aggiudicataria - prosegue la nota -, i due enti (Asl e Comune) hanno lavorato insieme per trovare una soluzione che consentisse di portare a conclusione gli impegni presi. Ora con la sottoscrizione del nuovo accordo, potrà ripartire la gara per l’aggiudicazione definitiva dei lavori a una nuova ditta. Rispetto a quanto deciso in precedenza, la procedura di gara sarà gestita dalla Asl che su mandato del Comune di Montespertoli, diventa la stazione appaltante unica, pur finanziando ciascun ente separatamente la propria parte di intervento e assumendo ciascuno gli impegni di propria competenza".
 
"Come stabilito nell’Accordo di Programma - aggiunge l'Azienda -, alla Asl spetterà la proprietà dell’immobile e la gestione amministrativa, finanziaria ed economica della parte destinata a Casa della Salute, con l’erogazione di servizi pubblici socio-sanitari quali ambulatori medici per i medicina di medicina generale e per i pediatri, oltre che per i medici specialisti, di assistenza infermieristica ambulatoriale e domiciliare, del servizio di assistenza sociale, del servizio prelievi e di continuità assistenziale, oltre alla gestione degli uffici amministrativi".

 
"Sarà, invece, di competenza e proprietà del Comune la parte dedicata alle associazioni di volontariato per il servizio di trasporto sanitario e territoriale di emergenza urgenza 118 e i diversi servizi svolti in ambito socio-sanitario da operatori del terzo settore. Nella stessa area - prosegue la nota - sarà realizzata anche una camera mortuaria e altri servizi funebri, una sala convegni e formazione e una palestra polivalente".
 
L'obiettivo dell'amministrazione comunale - spiegano dall’assessorato alla sanità e alle politiche sociali del Comune di Montespertoli - è sempre stato chiaro e ogni giorno abbiamo lavorato per questo: dare a Montespertoli un punto di riferimento per la salute dei suoi cittadini. Non molleremo finché non vedremo quest'opera, così utile per tutte le generazioni di montespertolesi, realizzata e funzionante. Il Polo della Salute sarà un luogo dove curarsi e cercare risposte ai problemi, ma anche un luogo di incontro, socializzazione e benessere. Questo nuovo accordo dimostra la piena volontà di entrambi gli enti di risolvere i problemi e guardare al futuro e al territorio del nostro paese in termini di servizi socio sanitari adeguati alle esigenze dei cittadini”.
 
"Il terreno da destinare a Polo della Salute e già di proprietà delle amministrazioni pubbliche firmatarie, si trova in un’area compresa tra via Schiavone e via Suor Niccolina. Nel nuovo Accordo di Programma si parla di due aree distinte che nella superficie non cambiano rispetto a quanto già deciso nel precedente accordo - conclude la nota - e che puntano a realizzare un’unica struttura, un vero e proprio Polo della Salute che sia punto di riferimento accentrato sul territorio per la presa in carico della domanda di servizi sanitari e sociosanitari dei cittadini".

29 marzo 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Toscana

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy