Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 23 LUGLIO 2019
Toscana
segui quotidianosanita.it

Pma. Al centro del S.S. Cosma e Damiano presto anche prestazioni di II livello

Lo annuncia una nota dell’Ausl Toscana Centro spiegando che, a tale scopo, è in corso di definizione un accordo con l’Azienda Careggi: i percorsi di II livello (fecondazione in vitro) verranno in parte eseguiti nel centro di Pescia per poi essere completati a Firenze.

28 MAG - Il laboratorio di seminologia e di procreazione medicalmente assistita (PMA) è un fiore all’occhiello dell’ospedale S.S. Cosma e Damiano ed è attualmente l’unico servizio dedicato dell’Azienda Usl Toscana Centro. Opera all’interno di Ostetricia e Ginecologia di Pescia, diretta dal dottor Stefano Braccini. E i numeri ne certificano l’importanza.  Ogni anno vengono erogate circa 900 prestazioni in continuità di servizio, per pazienti provenienti da tutta la Toscana: 750 riguardano esami del liquido seminale, 100 sono test di capacitazione, mentre le inseminazioni sono 25. Ogni anno il centro PMA accoglie circa un centinaio di coppie per una prima valutazione diagnostica ed individuare il percorso terapeutico più appropriato.
 
Ed ora è in arrivo una ulteriore importante novità. Se infatti il laboratorio di seminologia, guidato dalla dottoressa Ilaria Natali, svolge giù oggi attività di PMA di 1° livello, in quanto prepara i liquidi seminali per le inseminazioni effettuate all’interno del centro PMA dell’ospedale di Pescia, la Asl Toscana Centro annuncia che è in corso di attuazione un accordo con l’Azienda Careggi che permetterà alle coppie di accedere direttamente anche ai percorsi di secondo livello (fecondazione in vitro) che verranno in parte eseguiti direttamente nel centro di Pescia per poi essere completati a Firenze.

 
Si accede al servizio di seminologia tramite prenotazione Cup, con richiesta del medico di famiglia o dello specialista, recandosi direttamente in uno dei punti di accesso della zona pistoiese o chiamando il numero 848800709.  Le coppie che afferiscono al centro di PMA e che necessitano di tale approfondimento vengono invece inviate da uno dei ginecologi del centro con relativa richiesta, sempre tramite prenotazione CUP, ma avvalendosi di un percorso facilitato.

28 maggio 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Toscana

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy