Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 13 LUGLIO 2020
Toscana
segui quotidianosanita.it

Ricette dematerializzate. Oltre un milione e mezzo quelle spedite via sms in due mesi

Il sistema ha permesso ai cittadini di evitare spostamenti e assembramenti negli studi medici durante il lockdown. La piattaforma toscana è attualmente utilizzata anche dalla Calabrai: “Dal 29 aprile al 12 maggio sono 14.782 gli sms già inviati ai pazienti da circa 500 medici calabresi (i rimanenti aderiranno a breve)”, riferisce la Toscana.

13 MAG - Ricetta dematerializzata, sono più di un milione e mezzo quella spedite via sms dai medici di famiglia e dai pediatri della Toscana in meno di due mesi. “E grazie all'"operazione solidarietà" lanciata dal presidente Enrico Rossi, con la quale la Toscana ha offerto la sua piattaforma alle Regioni che ne avessero fatto richiesta, anche i cittadini della Regione Calabria usufruiscono del servizio erogato dalle infrastrutture Tix della Toscana”, evidenzia la Regione Toscana in una nota.
 
"Un milione e mezzo di ricette dematerializzate - commenta nella nota l'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi - significa che altrettanti spostamenti dei pazienti verso gli ambulatori dei medici sono stati risparmiati. Un vantaggio in ogni caso, ma soprattutto in questi mesi dell'emergenza Covid, nei quali i cittadini dovevano restare a casa e limitare al massimo gli spostamenti e gli assembramenti. Sono contenta che della nostra piattaforma usufruiscano anche altre Regioni, come per esempio la Calabria".
 
Dal 16 marzo al 12 maggio, dunque, in Toscana sono stati 1.541.644 gli sms inviati dai 3.104 medici di famiglia e pediatri toscani ai pazienti, che poi si sono recati in farmacia per ritirare i farmaci prescritti. 1.250 le farmacie toscane che hanno aderito.

 
"Le farmacie che erogano le ricette elettroniche spedite per sms, compresa la cosiddetta Dpc (Distribuzione per conto), - spiega Andrea Belardinelli, responsabile del settore Sanità digitale e innovazione della Regione -, sono la totalità delle farmacie toscane. La piattaforma degli sms è stata messa a punto grazie alla collaborazione tra il mio settore, quello cioè di Sanità digitale e innovazione, il settore Infrastrutture e tecnologie di Regione Toscana ed il data-center Cloud della Toscana”.
 
Come accennato, il sistema toscana è utilizzato anche dalla Regione Toscana.“Dal 29 aprile al 12 maggio - riferisce la Regione Toscana - sono 14.782 gli sms già inviati ai loro pazienti, da circa 500 dei 1.538 medici calabresi (i rimanenti aderiranno a breve)”.
 
"La Regione Calabria - precisa Belardinelli - utilizza gratuitamente il nostro sistema e le nostre infrastrutture Tix, non pagando cioè i costi dell'infrastruttura e dell'assistenza e manutenzione, offerti dalla Regione Toscana nell'ambito dell'"operazione solidarietà". Rimane invece a carico della Regione Calabria il costo di ciascun sms, cioè 0,030 euro".

13 maggio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Toscana

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy