Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 13 LUGLIO 2020
Toscana
segui quotidianosanita.it

Asl Toscana Centro: 40 donatori volontari per plasma terapia

A Prato, Empoli, Firenze e Pistoia i centri trasfusionali dove donare Protocollo Asl approvato dal Comitato etico.  “Tanti ci hanno chiamato per fare la donazione. Abbiamo cominciato le visite e fino a sabato abbiamo già diversi appuntamenti programmati”, spiega Isio Masini, direttore di Immunoematologia e medicina trasfusionale Firenze Empoli.

15 MAG - In questa settimana, nei 12 centri trasfusionali della Asl dislocati su tutti e 4 i territori dell’Ausl Toscana centro, è iniziata la selezione dei donatori e si è già costituita una prima lista di attesa con 40 donatori volontari di plasma per curare pazienti Covid critici con problematiche polmonari. I voloanri sono ex malati, persone, cioè, che sono state affette da Covid 19 e poi guarite e che, spontaneamente, si sono rivolte ai centri trasfusionali della Asl e hanno chiesto di donare. “Ma potranno essere coinvolti nella donazione anche persone non ospedalizzate che hanno avuto sintomi lievi e sono state quarantenate”, spiega la Asl in una nota.
 
La prima fase che in questi giorni i centri trasfusionali locali stanno portando avanti è quella della selezione dei donatori. I potenziali donatori vengono sottoposti a valutazione e ad esami di laboratorio per valutarne l’idoneità. La seconda fase, quella delle donazioni vere e proprie, partirà già dalla prossima settimana.
 
Chi ha contratto l’infezione da Covid 19 e vuole donare il plasma iperimmune può prenotare telefonando presso uno dei 12 centri trasfusionali di Firenze, Prato, Empoli e Pistoia collocati all’interno degli ospedali dell’Azienda. Sul sito della Asl le sedi e le modalità di contatto telefonico.


“Successivamente - spiega la Asl - la ricerca di donatori si potrà avvalere della collaborazione delle strutture sanitarie ospedaliere nella ricerca di potenziali donatori dimessi alla guarigione da Covid 19”.
 
Su Firenze e per la zona fiorentina nord ovest e sud est i centri trasfusionali selezionati per questa attività sono presso gli ospedali San Giovanni di Dio, Santa Maria Annunziata e Serristori; per il Mugello presso l’ospedale di Borgo san Lorenzo; per l’empolese presso l’ospedale San Giuseppe di Empoli; per la zona pistoiese e la Valdinievole presso l’ospedale San Jacopo di Pistoia; a Prato presso l’ospedale Santo Stefano.
 
“Tanti ci hanno chiamato per fare la donazione – spiega Isio Masini, direttore di Immunoematologia e medicina trasfusionale Firenze Empoli - Abbiamo cominciato le visite e fino a sabato abbiamo già diversi appuntamenti programmati. Chi viene visitato in questa settimana e risulterà idoneo, verrà ricontattato per la donazione per la settimana successiva. Tutti i centri trasfusionali dell’Azienda sono coinvolti in questo progetto”.
 
Il protocollo che ha potuto rendere operativa la Asl Toscana centro per l’attività di raccolta del plasma, ha ricevuto il parere favorevole sia del Comitato Etico aziendale che di quello di Area Vasta. A entrambi i Comitati l’Azienda ha dimostrato di avere i requisiti in regola. I servizi di Immunoematologia e medicina trasfusionale della Asl fanno parte della Rete Trasfusionale Toscana sotto le regie del Centro regionale sangue e del Centro nazionale sangue.

15 maggio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Toscana

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy