Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 30 OTTOBRE 2020
Umbria
segui quotidianosanita.it

Foligno. Inaugurate nuovi macchinari di ultima generazione

Si tratta di una Tac, di un apparecchio radiologico digitale polifunzionale e di un ortopantomografo innovativo. Barberini: “La buona sanità negli ospedali si fa con strumenti tecnologici al passo con i tempi, percorsi organizzativi efficaci e personale adeguato. In Umbria stiamo lavorando su tutto questo”.

22 MAR - Una nuova Tac di ultima generazione, un apparecchio radiologico digitale polifunzionale e un ortopantomografo innovativo sono stati inaugurati stamani all’Ospedale di Foligno: si tratta di macchinari di ultima generazione che consentiranno esami più appropriati, veloci, sicuri e di qualità, contribuendo anche a una riduzione delle liste di attesa per esami di diagnostica strumentale. La Direzione della Usl Umbria 2 stima, infatti, che “la nuova Tac consentirà di effettuare circa 2mila esami in più l’anno, mentre con il nuovo strumento radiologico verranno garantire circa il 30-40 per cento di prestazioni in più, a parità di ore di utilizzo”.

All’inaugurazione è intervenuto anche l’assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e Welfare, Luca Barberini, evidenziando che “l’acquisto di questi nuovi strumenti s’inserisce nel percorso di rinnovamento tecnologico, avviato da tempo nella sanità umbra, per dare risposte sempre più adeguate ai bisogni di salute dei cittadini”.

“La buona sanità negli ospedali - ribadisce l’assessore in una nota - si fa con strumenti tecnologici al passo con i tempi, percorsi organizzativi efficaci e personale adeguato. In Umbria stiamo lavorando su tutto questo. In particolare per quanto riguarda le nuove tecnologie siamo riusciti a garantirle ovunque, grazie alla capacità del Sistema sanitario regionale e di tutte le Aziende di accantonare risorse per l'acquisto di attrezzature tecnologiche innovative, utili ad elevare la qualità delle prestazioni”.


“In particolare - ha detto ancora Barberini - la Usl Umbria 2, negli ultimi due anni, ha investito circa 3,5 milioni di euro nel presidio ospedaliero di Foligno, che è strategico per tutto il territorio regionale, per il rinnovo delle attrezzature tecnologiche, soprattutto nell’ambito della diagnostica e dell’emodinamica”.

All’iniziativa sono intervenuti anche rappresentanti della Direzione generale della Usl Umbria 2, che hanno annunciato “l’arrivo nelle prossime settimane di altre attrezzature tecnologiche e di un ulteriore radiologico polifunzionale operativo già nei prossimi giorni, un’altra Tac 128 slide e una nuova risonanza magnetica di ultima generazione”.

Il direttore generale della Usl Umbria 2, Imolo Fiaschini, ha anche annunciato “un potenziamento del personale, con l’assunzione di 70 nuovi infermieri entro un mese a servizio di tutta la Usl”.

22 marzo 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Umbria

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy