Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 16 OTTOBRE 2021
Umbria
segui quotidianosanita.it

Ospedale di Perugia. Riorganizzazione “strategica” dei laboratori

Partita una serie di progetti volti alla riorganizzazione e modernizzazione dei servizi e delle strutture ospedaliere, a cominciare dalla razionalizzazione dei ventidue laboratori. Spiega l’azienda: “Un piano di riassetto strategico finalizzato ad ottimizzare gli spazi, l’impiego del personale, gli esami di laboratorio erogati e mettere in dialogo tra loro i vari laboratori”. Individuato l’ex dg Agenas Fulvio Moirano.

20 SET - È partita una serie di progetti volti alla riorganizzazione e modernizzazione dei servizi e delle strutture ospedaliere, a cominciare dalla razionalizzazione dei ventidue laboratori presenti all’interno dell’ospedale di Perugia. Lo comunica la direzione dell'azienda ospedaliera.

“Un piano di riassetto strategico - spiega una sua nota - finalizzato ad ottimizzare gli spazi, l’impiego del personale, gli esami di laboratorio erogati e mettere in dialogo tra loro i vari laboratori”. Il progetto e' l’inizio di un percorso i cui obiettivi sono stati preventivamente condivisi con l’assessore regionale alla Sanità e il Rettorato dell’Università degli Studi di Perugia.

L’azienda ospedaliera ha ritenuto necessario individuare professionisti con curriculum in ambito nazionale e che possano mantenere terzietà di giudizio, come Fulvio Moirano, già direttore generale Agenas che ha svolto vari e prestigiosi incarichi ai vertici della sanità pubblica. Moirano, è inoltre autore delle linee guida per il riordino della rete laboratoriale nazionale e ha partecipato alla stesura del decreto ministeriale n 70 del 2015 del Ministero della Salute, il ‘Regolamento recante definizione degli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all’assistenza ospedaliera’.


Il piano di riassesto è stato presentato giovedì mattina, a direttori e responsabili dei vari laboratori, dal direttore generale Marcello Giannico. Nel corso dell’incontro è stato formato un nucleo tecnico-scientifico composto da professionisti ospedalieri, a supporto dei consulenti, per fornire dati e informazioni propedeutici alla stesura del progetto.

“In questa attuale fase pandemica- conclude il dg Giannico – è importante tornare a ragionare su una serie di attività, già in cantiere, per apportare cambiamenti positivi all’Ospedale. Il progetto dei laboratori ha come finalità quello di convogliare risorse e proseguire con l’ammodernamento tecnologico, perseguendo innovazione e sostenibilità”.

20 settembre 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Umbria

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy