Quotidiano on line
di informazione sanitaria
03 LUGLIO 2022
Valle d'Aosta
segui quotidianosanita.it

Covid. La Regione chiude il centro di Aosta alle manifestazioni

Le manifestazioni pubbliche, fatte salve le manifestazioni programmate, organizzate o patrocinate dal Comune di Aosta, non saranno consentite nel centro e in altre vie sensibili  della città dal 19 novembre al 6 gennaio 2022. La decisione “tenuto conto che l’approssimarsi del periodo delle Festività e l’avvio della stagione turistica invernale” per “ contenere il rischio di assembramento e possibili conseguenze per l’ordine e la sicurezza pubblica”. L'ORDINANZA

18 NOV - Il presidente della Regione Valle D’Aosta, Erik Lavevaz, ha firmato oggi una Ordinanza riguardante lo svolgimento di manifestazioni sul territorio comunale di Aosta, con particolare riferimento al centro storico e ad altre aree sensibili della città di Aosta, in relazione alla Direttiva del Ministro dell’Interno del 10 novembre 2021 e a quanto emerso dalla riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica della Valle d’Aosta dello scorso 11 novembre.

“Il provvedimento - spiega la Regione in una nota - è stato assunto tenuto conto che l’approssimarsi del periodo delle Festività e l’avvio della stagione turistica invernale, con la contestuale organizzazione di importanti iniziative in programma, tra le quali il mercatino di Natale "Marché Vert Noël", comporteranno prevedibili notevoli flussi di visitatori e residenti destinati a convergere sul centro storico della città. L’obiettivo è di contenere il rischio di assembramento e possibili conseguenze per l’ordine e la sicurezza pubblica nelle aree pedonali, nel rispetto delle disposizioni e delle misure anti covid-19".  

In particolare, dal 19 novembre 2021 al 6 gennaio 2022, sono sottratte alle manifestazioni pubbliche - fatte salve le manifestazioni programmate, organizzate o patrocinate dal Comune di Aosta, secondo i rigidi protocolli attivati e sui quali vigileranno le Forze dell’Ordine - le seguenti aree della città di Aosta:  asse Est-Ovest - Piazza Arco d’Augusto, compresa l’area intorno all’Arco; Via Sant’Anselmo; Piazza Porta Pretoria; Via Porta Pretoria; Piazza Emile Chanoux, Via Jean-Baptiste De Tillier; Place des Franchises; Via Edouard Aubert;  asse Sud-Nord - Avenue Conseil des Commis, dall’incrocio con via Boniface Festaz; Via Xavier de Maistre, Via Croce di Città, Piazza Pierre-Léonard Roncas.  Inoltre il presidente Lavevaz ha anche inviato una direttiva ai Sindaci valdostani recante indicazioni per lo svolgimento di manifestazioni in ambito comunale, con particolare riferimento ai centri urbani, alla luce dell'andamento del fenomeno epidemiologico.

18 novembre 2021
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer L'ordinanza

Altri articoli in QS Valle d'Aosta

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy