Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 16 OTTOBRE 2019
Valle d'Aosta
segui quotidianosanita.it

Ospedali a misura di donna. Onda premia tre strutture valdostane

Due bollini rosa al Parini e al Beauregard, tre bollini al presidio di via Saint-Martin de Corléans. Questo il risultato raggiunto dagli ospedali regionali nell’ambito dell’iniziativa dell’Osservatorio nazionale sulla salute della donna che premia alle strutture ospedaliere più attente alla salute femminile.

17 DIC - “E’ un risultato che ci riempie di soddisfazione soprattutto perché anche in un momento difficile come questo le nostre strutture sanitarie dimostrano di sapere erogare servizi di qualità, con un occhio di particolare attenzione alla medicina di genere”. Con queste parole il Direttore generale dell’Azienda sanitaria valdostana, Massimo Veglio, commenta il riconoscimento ottenuto dagli ospedali Parini e Beauregard e al Dipartimento di Salute Mentale di via Saint-Martin de Corléans nell’ambito dell’iniziativa Bollini Rosa dell’Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda), che dal 2007 premia alle strutture ospedaliere e sanitarie più attente alla salute femminile.

“D’altronde – osserva Veglio - l’attenzione per i problemi della popolazione femminile non è mai venuta meno, prova ne è – tra le alter cose - l’assidua partecipazione di alcuni nostri reparti e ambulatori agli H-Open Day promossi da Onda, dalla giornata dell’osteoporosi a quella contro il dolore della donna passando attraverso la Giornata mondiale contro l’ipertensione arteriosa”.


In tutta Italia, per il biennio 2016-2017, sono 249 gli ospedali premiati: 82 hanno ottenuto il massimo riconoscimento (tre bollini), 127 due bollini e 40 un bollino.

Per quanto riguarda l’esperienza valdostana, con il bando 2016-2017 l’Azienda USL ha ricandidato il Dipartimento di Salute Mentale (con sede di via Saint-Martin de Corléans) per gli interventi di cura per disturbi psichici nei cicli vitali della donna e per la presenza del Centro per i Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA). La struttura ha ottenuto tre Bollini Rosa.

Due Bollini sono andati al presidio di Beauregard, grazie all’attività svolta dal Dipartimento Materno-Infantile (Ostetricia e Ginecologia, Neonatologia e Medicina della riproduzione). Rilevante l’attivazione dei due ambulatori dedicati al dolore pelvico cronico/endometriosi e all’uroginecologia e patologie del pavimento pelvico femminile. Costanti le presenze del  Rooming-In e del “percorso nascita”.

Infine altri due Bollini Rosa sono stati assegnati al Parini, per merito dell’attività svolta dalle strutture di Diabetologia (percorso diabete in gravidanza e pre-gravido), Endocrinologia (diagnosi e cura dell’osteoporosi), Neurologia (centro cefalee, ambulatorio sclerosi multipla), Oncologia e prevenzione oncologica (ambulatorio di oncologia ginecologica; servizio di oncogenetica  e di psico-oncologia, presenza dei CAS – Centri Accoglienza e Servizi), Reumatologia. Infine, è stata ancora una volta valutata positivamente la presenza di un percorso di accoglienza delle donne vittime di violenza, in particolare di una struttura dedicata all’interno del Pronto Soccorso.

Le tre strutture ospedaliere valdostane erano già state premiate con un analogo numero di Bollini Rosa nel biennio 2014-2015.

17 dicembre 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Valle d'Aosta

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy