Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 24 FEBBRAIO 2017
Valle d'Aosta
segui quotidianosanita.it

Giornata del neonato prematuro. Mostra fotografica nel presidio di Beauregard

L’iniziativa è per “condividere l’emozione e la speranza di tanti genitori e fare conoscere la realtà del bambino prematuro”. In Valle d’Aosta i nati pretermine sono stati l’8,63% su 962 nati.

14 NOV - L’Assessorato alla Sanità, Salute e Politiche sociali della Regione Autonoma Valle d’Aosta e l’Azienda USL Valle d’Aosta annunciano che il 17 novembre 2016, nel presidio di Beauregard, si terranno alcune iniziative dedicate alla Giornata internazionale del neonato pretermine.

“Nel mondo – spiegano in una nota - un bambino su dieci nasce prematuro. Ogni anno circa 13 milioni di bambini nascono troppo presto. In Europa si calcola che il 6-7% delle nascite avvenga prematuramente. Aumenta il numero di bambini nati pretermine, ma migliora anche la loro sopravvivenza. Secondo gli standard internazionali si definisce prematuro un neonato che è nato prima della 37°  settimana di gestazione e con un peso inferiore ai 2 chili e mezzo. Gli ultimi dati sono stati presentati a ridosso della Giornata internazionale del bambino prematuro dalla Società Italiana di Neonatologia (SIN). In Italia, nel 2012, sono nati 534.186 bambini, di questi il 7,2 % sono prematuri, l'1% ha un peso inferiore a 1.500 grammi ed il 6,2% tra 1.500 e 2.500 grammi. Grazie al miglioramento dell’assistenza neonatale e della diffusione delle Terapie Intensive Neonatali, oggi si stima che il 98,2% dei nati prematuri non ha problemi né complicanze”.


In Valle d’Aosta, secondo i dati diffusi nella nota, la percentuale dei nati pretermine nel 2013 è del 6,70% (su 1134 nati), nel 2014 dell’8,98% (su 1141 nati) e nel 2015 dell’8,63% (su 962 nati).

“La Giornata internazionale del neonato pretermine, che ricorre il 17 novembre di ogni anno, è una manifestazione globale celebrata in più di 60 paesi, che dal 2011 ha come obiettivo quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della prematurità  e della malattia nei neonati, per dare voce alle famiglie dei piccoli pazienti, che talvolta hanno problemi di salute o non sopravvivono”, si spiega nella nota.

In Valle d’Aosta il gruppo di mamme “Mano nella mano” e gli operatori del reparto di Pediatria e Neonatologia, in particolare della Patologia neonatale,  hanno organizzato un evento che avrà luogo nell’atrio del presidio di Beauregard il 17 novembre alle 17,00. L’occasione è quella di “condividere l’emozione e la speranza di tanti genitori e di fare conoscere la realtà del bambino prematuro attraverso una mostra fotografica”.

14 novembre 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Valle d'Aosta

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy