Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 15 LUGLIO 2019
Veneto
segui quotidianosanita.it

Veneto. Avviate le procedure per l'erogazione della fecondazione eterologa

Si è oggi riunutia la comissione tecnica con tutti i rappresentanti dei Centri pubblici e privati convenzionati in possesso delle necessarie autorizzazioni, per determinare alcuni importanti passaggi preliminari. I tecnici hanno precisato che l'eterologa potrà essere effettuata in tutti i Centri nei quali già si eroga la procedura per l’omologa.

30 SET - E’ partito in Veneto il cammino tecnico-scientifico che porterà all’avvio dell’erogazione della fecondazione eterologa, secondo le linee guida a suo tempo approvate dalla Conferenza dei Presidenti delle Regioni. Oggi il coordinatore scientifico nominato dalla Regione, Carlo Foresta dell’Università di Padova, ha riunito i rappresentanti dei Centri pubblici e privati convenzionati in possesso delle necessarie autorizzazioni, per determinare alcuni importanti passaggi preliminari all’avvio dell’erogazione vera e propria della prestazione.
Nel corso della riunione, Foresta ha illustrato nei particolari le linee guida adottate unanimemente dalle Regioni.

Si è poi discusso di alcuni aspetti tecnici, come la prescrivibilità dei farmaci necessari per le donne in età fertile; le possibili difficoltà nel reperire donazioni di ovociti da parte delle donne, la condivisione di un documento di consenso informato che sia univoco in tutte le strutture che erogheranno l’eterologa.

Resta confermato, come indicato nei documenti approvati dai Presidenti delle Regioni, che l’avvio della procedura deve essere preceduto da una certificazione specialistica attestante le condizioni dei pazienti richiedenti e che il ticket sarà determinato per ora dalla somma dei ticket delle diverse prestazioni specialistiche necessarie, come stabilito la settimana scorsa in sede di Conferenza delle Regioni.

Il tutto in attesa dell’inserimento delle prestazioni nei Livelli Essenziali di Assistenza Nazionali e della possibile definizione di percorsi omogenei.

I tecnici della Regione hanno anche precisato che la fecondazione eterologa potrà essere effettuata in tutti i Centri nei quali già si eroga la procedura per l’omologa. 

30 settembre 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Veneto

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy