Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 16 LUGLIO 2019
Veneto
segui quotidianosanita.it

L’Istituto oncologico Veneto. ‘Promosso’ a centro d’eccellenza nazionale di osteoncologia

Grazie al titolo conferito dalla Società italiana di osteoncologia, lo Iov diventa il quarto centro di eccellenza in Italia e il primo in assoluto nel Nord.  Zaia: “Una  nuova conferma del valore della nostra oncologia sia in termini di qualità professionali che di dotazioni tecniche per la ricerca e la cura”

13 MAG - La Società Italiana di Osteoncologia ha deciso di conferire all’Istituto Oncologico Veneto – IOV la qualifica di Centro d’Eccellenza Nazionale di Osteoncologia, il quarto in tutta Italia e primo in assoluto nel Nord. Il conferimento ufficiale avverrà venerdì a Brescia, durante il Congresso della Società Scientifica.
 
Si tratta della conclusione di un percorso virtuoso iniziato qualche anno fa. Da circa 2 anni, settimanalmente, i casi complessi legati a pazienti con metastasi ossee o con perdita di massa ossea indotta dal trattamento oncologico, a Padova vengono discussi all'interno di un ambulatorio multidisciplinare a cui partecipano diverse figure professionali: oncologo medico, radioterapista, chirurgo del rachide, palliativista, endocrinologo. Sono afferenti a tale ambulatorio anche le figure del radiologo interventista, dell'Infermiere e del fisiatra.
 
“Un grande risultato per una grande squadra – ha dichiarato il Presidente della Regione, Luca Zaia– che testimonia l’assoluta eccellenza nazionale dell’oncologia veneta, sia in termini di qualità professionali che di dotazioni tecniche per la ricerca e la cura”.

 
“Aldilà del grande significato sul piano scientifico – aggiunge il Governatore – mi piace sottolineare in particolare la spiccata interdisciplinarietà che ha caratterizzato questa lotta al tumore delle ossa. Lo spirito di squadra con il quale questi bravissimi professionisti hanno lavorato e lavoreranno è un valore aggiunto fondamentale, sicuramente propedeutico ad altri successi e quindi ad altre occasioni di cura e guarigione per i malati colpiti da una patologia così grave”.

13 maggio 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Veneto

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy