Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 20 GIUGNO 2018
Veneto
segui quotidianosanita.it

Settimana mondiale sugli antibiotici. Coletto: “In Veneto un programma specifico per combatterne l’abuso”

Il programma è contenuto nel Piano regionale per la prevenzione. “È in piena fase di realizzazione e si compone di cinque ‘Azioni’”. Si va dalla raccolta di dati a livello di Ullss e della Regione; al monitoraggio dello stato attuale dei sistemi di sorveglianza e controllo delle infezioni per diversi tipi di struttura sanitaria; alla produzione di un report annuale sul consumo di antibiotici sul territorio e in ospedale (primo report atteso a tra fine 2017 e il 2018).

13 NOV - “Gli antibiotici sono medicine preziose, ma vanno assunte con prudenza e seguendo attentamente le prescrizioni del medico”. “Il ‘fai da te’ con il quale molte persone tendono ad approcciarsi ai medicinali, antibiotici compresi, è dannoso e può essere pericoloso”. E’ questo il messaggio che lancia la Regione del Veneto, aderendo alla Settimana Mondiale di Sensibilizzazione sugli antibiotici che inizia oggi e che, il 18 novembre, avrà un focus continentale con la Giornata Europea degli Antibiotici.

“In tutto il mondo, e anche nel Veneto – fa notare l’Assessore alla Sanità Luca Coletto – negli ultimi anni è stato notato un notevole incremento della farmacoresistenza determinata dall’eccesiva assunzione di antibiotici. E’ un problema di comportamento individuale, che porta ad assumere tali farmaci fuori dal controllo medico e per patologie che non ne hanno bisogno, ma è anche una situazione che va monitorata e controllata anche nelle strutture assistenziali pubbliche. In questi ultimi anni – aggiunge – in tutti gli ospedali per acuti sono in atto sorveglianze specifiche e misure di controllo, ma ora è necessario intensificare queste attività in altre realtà assistenziali, come la Residenze Sanitarie Assistite e le Case di Riposo. Non a caso abbiamo inserito un Programma specifico all’interno del Piano Regionale di Prevenzione 2014-2018”.


Il Programma, dal titolo “Promozione di politiche per i corretto uso dell’antibiotico e per il controllo dell’antibiotico resistenza in strutture assistenziali e in comunità”, “è in piena fase di realizzazione, e si compone di cinque diverse ‘Azion’”, spiega la nota dell’assessore

Si va dalla raccolta e dalla disponibilità di dati a livello di Ullss e della Regione; al monitoraggio dello stato attuale dei sistemi di sorveglianza e controllo delle infezioni per diversi tipi di struttura sanitaria; alla produzione di un report annuale che documenti il consumo di antibiotici sul territorio e in ospedale (“nel 2016 sono stati raccolti i dati da Ulss pilota, tra fine 2017 e il 2018 arriverà il primo report”); Promozione di sistema di Sorveglianza condivisi e confrontabili a livello regionale e nazionale; definizione di un programma di comunicazione e informazione rivolto alla popolazione e di una campagna informativa interna rivolta agli operatori sanitari, farmacisti e medici di base. In questo senso, giornate formative sono state organizzate nel 2016, nel 2017, e lo saranno anche nel 2018.

13 novembre 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Veneto

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy